Procedura Controllo Ugelli su Stampante Epson

Test_Controllo_Ugelli_Stampante_Epson

Come preannunciato nella parte finale del post che ha riguardato un particolare problema riscontrato su alcuni modelli di stampanti epson inkjet,
cioè il difetto relativo alla stampa a strisce o con striature,
rispolveriamo un nostro cavallo di battaglia cioè un piccolo trucco che ci permette di comprendere in maniera semplice come fare per definire quali sono quei colori difettosi che vanno ad incidere senza dubbio sulla qualità della nostra stampa.

Per comprendere al meglio quali colori sono difettosi dobbiamo procedere con un test di controllo ugelli,
un test che generalmente va lanciato da computer,
eccezion fatta per quei modelli inkjet dotati pannello di controllo touch screen sulla stampante,

grazie ai quali possiamo effettuare il test ugelli senza intervenire da pc

La stragrande maggioranza dei modelli epson di vecchi generazione però non ha display a colori ne tanto meno touch screen,
quindi bisogna intervenire da computer per lanciare il nostro test controllo ugelli che indipendentemente da quale modello Epson stiamo utilizzando va ricercato nelle
preferenze di stampa – utility o manutenzione – controllo ugelli,
a questo punto la stampante effettuerà una breve stampa con un motivo che riporta i  4 o 6 colori che fanno parte della stampante,
vedi figura in alto,
se tra questi notiamo un colore assente o la qualità già a prima vista risulta scadente allora è molto probabile che il difetto di qualità di stampa sia imputabile proprio a quella cartuccia.

Nell’immediato la soluzione più rapida è quella di effettuare una pulizia delle testine e di seguito un nuovo controllo ugelli,
se il difetto persiste è possibile passare a tecniche avanzate come ad esempio il liquido sblocca testine negli ugelli al posto della pulizia testina da software,
anche questa procedura è stata da noi spiegata e proposta diverse volte in passato,
in entrambi i casi si tratta di soluzioni low-cost,anche se tra la due operazioni l’ultima con il liquido sblocca testine si lascia preferire soprattutto per i costi molto più economici rispetto alla procedura pulizia testine con cartucce in quanto quest’ultime nel giro di pochi cicli di pulizia potrebbero scaricarsi senza aver risolto il problema e per giunte senza che siano state utilizzate per qualche stampa.

 

Incoming search terms:

 

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress