Search Results for: sostituzione cartucce

Come sostituire le Cartucce per Epson XP-640

Breve Video da prendere in considerazione per coloro i quali abbiamo la necessità di sostituire le Cartucce sulla Stampante Multifunzione inkjet Epson XP-640, ma non sanno come fare. Procedura che ci permette la sostituzione delle cartucce direttamente dal display della stampante, entrando nel Menù di manutenzione della periferica, in pochi e piccoli step.
Ricordiamo che nel video non troviamo il codice corretto di cartucce in quanto non si tratta di un video italiano, e di conseguenza la serie delle cartucce è differente, ma la procedura rimane questa.

Come sostituire le Cartucce per Epson XP-630

In questo breve articolo, consigliamo la visione di questo breve Video di quasi minuti, in cui ci viene mostrata la procedura di sostituzione delle Cartucce per la Stampante Epson Expression Premium XP-630.
Procedura che ci permette la sostituzione direttamente dal pannello di controllo touch della stampante.
per quanto riguarda i codici delle cartucce, va considerato che il video non è italiano e di conseguenza il numero delle cartucce è differente rispetto alle cartucce Epson 26 – 26XL, utilizzate per il mercato italiano.
Ciò non toglie che la procedura è sempre la stessa.

Come sostituire le Cartucce per Epson XP-625

Per coloro i quali non hanno mai sostituito le cartucce sulla propria Stampante Epson XP-625, consigliamo la visione di questo breve video della durata di 3 minuti circa, nel quale verranno chiariti tutti i dubbi riguardanti la procedura di sostituzione per questo modello di Multifunzione fotografico inkjet a 5 colori.

Come sostituire le cartucce per Epson XP-620

Per coloro i quali hanno dei dubbi riguardanti la sostituzione delle Cartucce sul modello Epson XP-620, consigliamo la visione di questo video, ricordando che il codice delle cartucce in questo caso non è lo stesso delle Cartucce da noi utilizzate nell’Area Europea.
I codice della Cartucce è infatti differente per area geografica, ma ciò non toglie che la procedura è sempre la stessa.

Come sostituire le Cartucce Epson XP-645

Breve video esplicativo, riguardante la procedura di sostituzione delle Cartucce, per il modello di Stampante Multifunzione Epson Expression Premium XP-645

Come installare le cartucce sulla stampante?

A distanza di tempo, torniamo ad occuparci di un procedura che troppo spesso abbiamo dato per scontato, ma che in realtà non lo è per niente. Parliamo della procedura di sostituzione delle Cartucce ed in questo caso ci occupiamo della sostituzione delle cartucce su una vecchia serie di Stampanti Epson Stylus. Lo facciamo seguendo quelle che sono le indicazioni date dall’assistenza Epson.

Per garantire un’installazione corretta, attenersi alle istruzioni che seguono:

  1. Abbassare il vassoio di uscita della stampante e aprire il coperchio superiore.
  2. Collegare il cavo di alimentazione alla stampante.
  3. Quindi, accendere la stampante.

    • Le testine di stampa si sposteranno ora nella posizione di sostituzione. Se non si spostano in una posizione di sostituzione, premere il tasto di inchiostro rosso sulla stampante.
  4. Sollevare i morsetti della cartuccia di inchiostro.
  5. Prima di aprire la confezione della nuova cartuccia di inchiostro, agitarla quattro o cinque volte. Quindi, estrarla dalla confezione.
    • Non toccare il chip verde sul lato della cartuccia. Ciò può causare danni alla cartuccia di inchiostro.
  6. Rimuovere il nastro giallo dalla parte inferiore della cartuccia di inchiostro.
    • È necessario rimuovere il nastro giallo dalla cartuccia prima di installarla; altrimenti, la qualità di stampa può diminuire o la stampa può non venire effettuata.
    • Se si è installato una cartuccia di inchiostro senza rimuovere il nastro giallo, estrarre la cartuccia dal prodotto, rimuovere il nastro giallo e quindi reinstallarla.
    • Non rimuovere il sigillo trasparente dalla parte inferiore della cartuccia; altrimenti, la cartuccia può risultare inutilizzabile o possono verificarsi perdite di inchiostro.
  7. Posizionare la cartuccia di inchiostro nell’apposito supporto con la parte inferiore rivolta verso il basso. Quindi, spingere verso il basso la cartuccia fino a farla scattare in posizione.
    • Ripetere i passaggi da 4 a 6 per ciascuna cartuccia di inchiostro.
  8. Chiudere il coperchio delle cartucce e premere su di esso fino all’arresto in posizione.
    • Se risulta difficile chiudere il coperchio, assicurarsi che tutte le cartucce siano inserite correttamente in sede.
    • Premere verso il basso ciascuna cartuccia finché non scatta in posizione.
    • Non tentare di chiudere con forza eccessiva il coperchio.
  9. Chiudere il coperchio della stampante e premere il tasto inchiostro o il tasto di avvio per iniziare il caricamento del sistema. Tale caricamento può richiedere fino a tre minuti e risulta terminato quando la spia di alimentazione smette di lampeggiare.

 

Durante il caricamento dell’inchiostro, non spegnere la stampante

Procedura di Reset per Cartucce Canon PG540 – CL541

Multipack_Cartucce_Canon_PG540_CL541

Nel precedente articolo in cui abbiamo parlato della Stampanti Multifunzione con fax Canon Pixma economiche, e nello specifico di quei modelli che utilizzano Cartucce con testina di stampa integrata, abbiamo detto che per tutti questi modelli è possibile eventualmente ovviare alla sostituzione della Cartuccia a colori, mediante una semplice procedura di Reset.

Procedura che va effettuata direttamente sulla stampante e grazie alla quale si azzera definitivamente il livello di inchiostro di una determinata cartuccia, consentendo quindi di continuare a stampare, anche se la stampante segnala la cartuccia vuota, operazione che come abbiamo visto più volte risulta complicata o non è nemmeno effettuabile sulla stragrande maggioranza dei modelli di Stampanti Epson a colori separati.

La procedura in questo caso riguarda le Cartucce Canon della serie PG540  – CL541, ma in eraltà è valida per la stragrande maggioranza di quei modelli di Stampanti canon Pixma che utilizzano come detto solo 2 cartucce con testina integrata, una volta inserita nella propria stampante giunge un messaggio che può ssere immediato oppure  dopo alcune stampe che  indica la cartuccia esaurita  e  ne richiede la sostituzione,  nella stessa finestra di dialogo che ci compare in genere se leggiamo bene ci viene indicata la procedura per far ripartire la stampante nonostante per la stampante risulti scarica e da sostituire.

La Procedura è molto semplice, nella finestra che indica cartuccia esaurita, generalmente viene indicato anche di premere il tasto di Continua stampa per procedere ugualmente con la stampa,
il messaggio può variare, su alcuni modelli il tasto viene chiamato “Arresta Ripristina”, su altri “continua stampa”oppure “Riprendi Stampa”,
in tutti questi casi il tasto è sempre lo stesso

Tasto_Reset_Canon

bisognerà tenerlo premuto per alcuni secondi, circa 7, fino a quando non scompare la schermata di blocco iniziale, dopo di ciò nel giro di pochi secondi la stampante riprenderà nuovamente a stampare, continuando a segnalare le cartucce vuote, ma senza bloccarsi.

Per dubbi o perplessità non esitate a contattarci.

Incoming search terms:

Trucco per consumare completamente le Cartucce Epson

Reset_Chip_Cartucce_Epson

Più di un lettore del blog ci sta chiedendo informazioni circa la possibilità di trovare una soluzione al fatto che spesso e volentieri le cartucce utilizzate su Stampanti Epson inkjet non vengono sfruttate del tutto,
con la conseguenza che si è costretti a cambiarle nonostante al loro interno ci sia ancora una piccola quantità di inchiostro,
purtroppo però non sempre è possibile trovare delle soluzioni a questo problema.

Diversi mesi fa abbiamo già trattato l’argomento ed abbiamo spiegato che le stampanti epson a getto d’inchiostro nella stragrande maggioranza dei casi vengono programmate in maniera tale che una volta installata una cartuccia è raggiunto un determinato numero di passaggi in un dato punto della stampante,
il contatore della stampante rileva che la cartuccia è esaurita e che quindi bisogna procedere con la sostituzione della stessa,
fin qui non ci sarebbe nulla di male se non altro che una volta estratta la cartuccia ci si rende conto che quasi sempre un po’ d’inchiostro all’interno delle cartucce è presente,
in alcuni casi addirittura se il chip della cartuccia è difettosa,
in questo caso parliamo di cartucce compatibili,
la cartuccia può risultare vuota dopo poche stampe ma in realtà non lo è quindi si rischia di tirar fuori la cartuccia dalla stampante e rendersi conto che questa è ancora piena e tra l’altro perde pure inchiostro.

Il problema ad oggi sorge sulla nuova generazione di cartucce epson,
nello specifico su tutti parliamo dei codici Epson 18 cartucce utilizzate sui modelli più economici Epson Expression Home,
Epson 16 cartucce utilizzate su alcuni modelli worforce,
Epson 24 Cartucce fotografiche per Epson Expression Photo ed Epson 26 Cartucce utilizzate su Stampanti Epson Expression Premium,
in tutti questi casi ad oggi non siamo a conoscenza di possibili reset da effettuare su tali cartucce ne tanto meno dovrebbero esserci presenti dei Chip resetter per queste Cartucce,
qualora dovessero uscire dei Resettatori allora l’unica possibilità potrebbe essere quella di procedere con il reset del chip delle cartucce che risultano scariche.

La procedura di Reset con il Resettatore è una procedura che noi abbiamo spiegato più volte ed è proprio il trucco che noi abbiamo più volte segnalato come possibile alternativa alla sostituzione delle cartucce scariche,
primo per poter sfruttare fino in fondo l’inchiostro presente nelle cartucce stesse,
secondariamente perché se proprio si vuole evitare la sostituzione delle cartucce su stampanti di vecchia generazione epson,
il trucco più semplice da attuare è proprio quello di azzerare il chip delle cartucce e procedere con la stampa solo in bianco e nero senza necessariamente sostituire i colori terminati.

Questa è ad oggi la situazione riguardante le cartucce inkjet epson,
rimane comunque un dibattito aperto anche e soprattutto a coloro i quali vorranno segnalarci alternative oppure eventuali scoperte a ciò che ora abbiamo segnalato.

Incoming search terms:

Come sostituire le Cartucce su una Epson Workforce 2510

Qualche giorno fa un lettore del blog ci ha contattato chiedendoci una aiuto in quanto non riusciva a sostituire le Cartucce sulla sua nuova stampante Epson Work force Wf-2510,
e purtroppo non sapeva come andare avanti visto che la stampante non funzionava più visto che c’era proprio una cartuccia esaurita,
questo articolo serve proprio per spiegare in maniera semplice questa procedura.

La procedura è valida per tutti i nuovi modelli Epson Workforce della serie WF da poco inserita nel catalogo Epson,
nello specifico si tratta dei modelli WF-2510, WF-2520;WF-2530, WF-2540,series,
generalmente per tutti questi modelli nel momento in cui termina una cartuccia d’inchiostro si accende la spia rossa che indica proprio che c’è una cartuccia esaurita,
per procedere alla sostituzione della cartuccia,

bisogna sollevare il coperchio dello Scanner  e premere il tasto OK,
a questo punto automaticamente il carrello che porta le cartucce si posizionerà automaticamente nella posizione di sostituzione cartucce,
a questo punto possiamo estrarre la Cartuccia esaurita oppure le cartucce esaurite nel caso in cui ce ne sia più di una terminata e allo stesso modo inserirne una nuova,


una volta effettuata la procedura, basterà chiudere il coperchio dello scanner e premere nuovamente il tasto Ok,
a questo punto partirà il processo di caricamento delle cartucce, è un processo che dura qualche secondo e che ha 2 funzioni specifiche:
controllare che la cartuccia sostituita sia quella giusta, ed effettuare un piccolo ciclo di pulizia degli ugelli,
terminato il caricamento se si spengono le spie vuol dire che è tutto Ok ed è possibile riprendere la stampa.

Per quanto riguarda la procedura di sostituzione cartucce, ne esiste anche una opzionale, che possiamo effettuare prima che effettivamente una cartuccia sia esaurita,
ad esempio se una cartuccia non stampa bene, possiamo decidere di sostituirla preventivamente, in questo caso la procedura è questa:
premere il tasto Menù e poi andare su Manutenzione – Cambia Cartuccia – OK,
anche in questo caso si avvierà la procedura di sostituzione cartuccia sopra descritta, permettendo in questo caso di sostituire la cartuccia in maniera anticipata rispetto a quanto richiesto dal software della stampante.

 

Incoming search terms:

Bypassare chip Cartucce Epson?

Questo breve aggiornamento del blog serve per rispondere ad una domanda che troppo spesso nell’ultimo periodo ci viene posta e che è una delle ricerche principali effettuate dagli utenti che visitano il nostro blog,
la ricerca riguarda la possibilità di bypassare il chip di controllo delle cartucce Epson oppure è mirata alla ricerca di eventuali software che permettano di eludere il riconoscimento i livelli degli inchiostri sulle Stampanti Epson in maniera tale da non esser costretti alla sostituzione di alcuni colori ma bensì solo alla sostituzione dei colori che realmente servono.

A dire il vero già tempo addietro abbiamo parlato di ciò ed abbiamo chiarito per primo che non c’è modo di bypassare il riconoscimento del chip delle cartucce Epson per mezzo di eventuali software che agiscano direttamente sulla stampante,
dando uno sguardo online a questa ricerca siamo stati più volte catapultati sulle pagine di download del software SSC Utility,
in realtà questo software serve per azzerare il contatore delle pagine effettuate sulla stampante,
grazie ad esso è possibile in pratica resettare la stampante e farla ripartire da zero,
ma ciò non toglie che  una volta ripristinata la stampante, il livello degli inchiostri tornerà quello reale è non sarà riportato come pieno.

Livello inchiostro reale è una parola grossa in quanto non è mai attendibile del tutto,
ma questo è un altro discorso, ciò che preme sottolineare maggiormente in questo frangente è il fatto che il Software SSC utility,
il più famoso software utilizzato negli anni passati per azzerare il contatore delle stampe per le Stampanti Epson e di conseguenza anche l’assorbitore degli inchiostri,
non è aggiornato per tutta la nuova generazione di Stampanti Epson,
quindi se stai cercando un software di reset per Stampanti Epson Expression Home, Expression Premium oppure Workforce,
è questo qui

Ci sono metodi alternativi,
questo si, uno fra tutti è l’utilizzo del Chip Resetter che funziona fino ad ora perlomeno fino a modelli abbastanza recenti di
Stampanti Epson stylus sx e su cartucce epson t1281 e t1291,
ancora non abbiamo notizie sulle nuovissime cartucce appena entrate a catalogo,
però questa può essere una strada percorribile,
come d’altronde anche quella di utilizzare cartucce ricaricabili autoresettanti,
anche in questo caso il prodotto è ormai abbastanza sicuro per tutte le stamapnti epson stylus e si tratta di cartucce ricaricabili sulle quali troviamo Chip Autoresettante in grado di riprogrammarsi in automatico e quindi eludere il controllo della stampante in merito all’utilizzo di cartucce non originali.

Per quanto riguarda la nuova generazione di cartucce epson, per il momento lasciamo in sospeso il discorso,
mentre per quanto riguarda eventuali software alternativi per le nuove stampanti epson,
che non intervengono sulle cartucce ma possono intervenire sul Reset delle stampanti stiamo preparando delle nuove guide che presto saranno visibili online sempre sul nostro sito!

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress