Scheda tecnica relativa alla stampante Epson WF-2530wf

Epson_WF_2530wf

Continuiamo ad occuparci di Stampanti Epson Workforce, nello specifico stiamo trattando i modelli
WF-2510 – 2520 – 2530 e 2540 all-in-one con una serie di articoli che riguardano in questo caso esclusivamente quelle che sono le principali caratteristiche tecniche di queste Multifunzioni Epson all-in-one.

In questo articolo andiamo a scoprire quelle che sono le caratteristiche relative alla Epson Workforce WF-2530wf,

naturalmente anche su questo modello Epson utilizza Tecnologia  di stampa Stampanti inkjet a 4 colori

Configurazione ugelli 180 ugelli per il nero, 59 ugelli per ciascun colore

Dimensioni minime goccia 3 pl, con tecnologia Epson Variable-sized Droplet

Tecnologia inchiostri Epson DURABrite™ Ultra

4 Funzioni, rispettivamente: Stampa, Scansione, Copia, Fax

 

Stampa

Velocità di stampa ISO/IEC 24734 9 pagine/min Monocromatico, 4,7 pagine/min Colore

Velocità di stampa 34 pagine/min Monocromatico (carta comune 75 g/m²), 18 pagine/min Colore (carta comune 75 g/m²), 38 Secondi per 1 foto 10×15 cm (Carta fotografica lucida Premium Epson)

Risoluzione di stampa 5.760 x 1.440 dpi

Ciclo di funzionamento 3.000 pagine al mese

Colori Nero, Ciano, Giallo, Magenta

Scansione

Velocità di scansione in nero A4 300 dpi 2,2 msec/linea

Velocità di scansione a colori A4 300 dpi 7 msec/linea

Risoluzione di scansione 1.200 dpi x 2.400 dpi (Orizzontale x Verticale)

Tipo di scanner Sensore immagine a contatto (CIS)

Fax

Tipo di fax Fax “walk-up” in bianco e nero e a colori

Composizione rapida fax (capacità massima) 60 nomi e numeri

Memoria pagine Fino a 180 pagine (ITU-T, tabella N. 1)

Funzioni fax Fax tramite PC, Memoria in ricezione, Auto Redial, Selezione rapida

Connettività

Interfacce USB 2.0 tipo B, USB 2.0 tipo A, LAN wireless IEEE 802.11b/g/n

Protezione WLAN WEP 64 Bit, WEP 128 Bit, WPA PSK (TKIP), WPA PSK (AES)

Gestione supporti/carta

Formati carta A4, A5, A6, B5, C6 (busta), DL (busta), N. 10 (busta), Letter, Letter Legal, 10×15 cm, 13×18 cm, 16:09

Alimentatore automatico documenti Standard (integrato)

Grammatura 64 g/m² – 95 g/m²

Fronte-retro Manuale

Capacità cassetto carta 100 fogli standard, 100 fogli massima, 20 input

Numero di cassetti carta 1

Caratteristiche generali:

Consumo energetico multifunzione ENERGY STAR®, 9 Watt (copia stand-alone, modello ISO/IEC 24712 ), 2,2 Watt (mod. sleep)

Voltaggio CA 220 V – 240 V,50 Hz – 60 Hz

Dimensioni 392‎ x 377 x 221 mm (LxPxA)  Peso 5,9 kg

Rumorosità 5 B (A) secondo il modello ISO 7779 su carta fotografica lucida Premium Epson / modalità fotografica RPM – 36 dB (A) secondo lo standard ISO 9226

Sistemi operativi supportati Mac OS 10.5.8 o successivi, Mac OS 10.6+, Windows 7, Windows 7 -x64, Windows Vista, Windows Vista -x64, Windows XP, Windows XP x64

Software inclusi: Epson Event Manager, Epson Fax Utility, EpsonNet Config, Presto! Page Manager 9

Caratteristiche aggiuntive: Display LCD Tipo: Monocromatico x 2 Righe

Gestione supporti Stampa senza margini, Stampa fronte/retro manuale

 

Incoming search terms:

Caratteristiche tecniche della Epson Stylus Pro 3880

Epson_Stylus_Pro_3880

Stiamo rispolverando alcuni modelli di Stampanti Plotter Epson di cui ci siamo già occupati tempo fa ma dei quali non avevamo rilasciato quelle che sono le principali caratteristiche tecniche,
sebbene di ognuno dei modelli attualmente a catalogo avevamo comunque rilasciato una breve recensione.

Recensioni e schede tecniche che rimangono  tuttora di attualità visto che queste Stampanti Fotografiche Epson rimangono ad oggi ancora il punto di riferimento per coloro i quali sono alla ricerca di una Stampante Fotografica in grado di stampare fino al Formato A2,
in pratica un piccolo Plotter.

Partiamo quindi dalla Stylus Pro 3880 tra i modelli attualmente a catalogo il più economico,
ci aggiriamo infatti su una media di prezzo di circa 1.000 €uro per una Stampante che presenta le seguenti caratteristiche tecniche:

Tecnologia

Metodo di stampa con Testina di stampa Epson Micro Piezo e cartucce a colori separati

Risoluzione di stampa 2.880 x 1.440 dpi

Tecnologia inchiostri Epson Ultrachrome K3 Vivid Magenta

Gli Inchiostri utilizzati in totale sono 9:

Cartucce_Epson_Stylus_Pro_3880

Colori Nero Light, Nero Light Light, Nero Photo, Nero Matte, Ciano, Ciano chiaro, Giallo, Vivid Magenta, Vivid Magenta chiaro

Connettività: Interfacce Ethernet, USB

Gestione supporti/carta: Spessore carta compatibile 1,5 mm – Grammatura 1.000 g/m²
Formato massimo di stampa A2

Caratteristiche generali

Consumo energetico: 25 Watt, 5,5 Watt (in standby), 0,4 Watt ECM

Dimensioni: 684‎ x 376 x 257 mm (LxPxA) – Peso 19 kg

Sistemi operativi supportati: Mac OS 10.3+, Mac OS 10.4+, Mac OS 10.5+, Windows 2000, Windows Vista, Windows XP, Windows XP x64

Potenza acustica In funzionamento: 5,4 B (A)

Livello di rumore In funzionamento: 39 dB (A)

Queste le principali caratteristiche di una Stampante che da oltre 5 anni troviamo presente nel catalogo Epson Stampanti di grande formato e che nel 2010 e nel 2011 è stata premiata come miglior prodotto agli EISA Award.

A seguire la scheda tecnica della Stylus Pro 4880

 

Recensione relativa alla Epson Aculaser C1700

Epson_Aculaser_C1700

Nel primo articolo della serie abbiamo introdotto brevemente a quelli che sono i modelli base di stampanti laser a colori Epson,
si tratta della serie Epson C1700  e di questa serie fanno parte anche i modelli C1750 e CX17,
quest’ultimo però è un modello Multifunzione che verrà trattato in seguito a parte.

Stiamo cercando di capire se sia meglio utilizzare una stampante laser a colori come nel caso del modello C1700 oppure la scelta più azzeccata sarebbe quella di prendere una Workforce pro a colori,
in questo caso se siamo alla ricerca di una stampante semplice cioè che non sia Multifunzione, la scelta potrebbe ricadere su una WP-4015dn oppure sulla WP-4025dn.

In entrambi i casi si tratta di stampanti semplici per modo di dire in quanto sono delle stampanti dotate di scheda di rete e di scheda duplex per la stampa in fronte retro automatica,
stampanti comunque che possiamo definire tranquillamente di fascia media se non alta indicate prevalentemente per ambienti business.

Per quanto riguarda le performance i modelli laser a colori rimangono comunque un po’ più veloci,
12ppm in bn e 10ppm a colori per il modello C1700,
15ppm in bn e 12ppm a colori per la serie C1750,
tutti i dispositivi della serie sono dotati di connessione USB;
per quanto riguarda il modello AcuLaser C1750N è  dotata anche di connettività Ethernet, per poter essere usata da più utenti contemporaneamente, mentre per  il modello AcuLaser C1750NW è disponibile sia la connessione Ethernet che quella Wi-Fi,
dei 3 quest’ultimo è sicuramento quello più completo ma anche quello più costo in quanto sfioriamo comunque quasi 300 euro di spesa.

Tempo di uscita prima pagina in Nero e di 15 sec. mentre la stampa a colori 17,3 sec,
leggermente più performanti  i modelli AL-C1750NW:
12,5 sec BN e 15 sec a colori,
con un ciclo di funzionamento massimo mensile Fino a 20.000 pagine.

Dei costi di gestione abbiamo già parlato certamente analizzando i costi delle Cartucce originali non c’è paragone,
di gran lunga è più conveniente stampare con una Workforce pro a colori,
a meno che non si scelga di utilizzare Toner compatibili che riescono ad abbattere notevolmente i costi di gestione.

Il dilemma a questo punto  è di capire se questi toner riescono comunque a garantire anche una qualità alta come i prodotti originali, e di quanto effettivamente si riescono ad abbattere i costi utilizzando Toner Compatibili,
tutte domande alle quali proveremo a dare una risposta nel prossimo aggiornamento.

 

Incoming search terms:

Epson PP-100AP scheda tecnica

epson discproducer pp-100ap

Abbiamo già parlato tantissimo della Epson PP-100AP una delle Stampanti Epson Disc Publisher,
per scoprire quello che è il funzionamento della stampante ed i prezzi medi di vendita, l’invito è quello di dare uno sguardo agli articoli precedenti,
mentre in questo andremo rapidamente a concludere il discorso elencando quelle che sono le principali caratteristiche tecniche.

L’Epson PP-100AP ha Velocità di stampa di 50 supporti/ora che possono variare nel livello 2 a 75 supporti/ora e nel livello 3 a 95supporti/ora;
con una Risoluzione di stampa che a sua volta parte da 1440×1440 dpi per il livello 1 che è il livello fotografico alla massima qualità per poi diminuire nei livelli successivi 1440×720 livello 2,
720×720 dpi livello 3.

La stampante è dotata di interfaccia USB 2.0 quindi può essere collegata al computer facilmente attraverso un semplice cavo usb,

cavo_usb_stampante
mentre come materiali di consumo torniamo a ribadire che il Kit delle 6 cartucce permette di stampare fino a 1000 supporti nella modalità alta qualità,
mentre la tanica di manutenzione ha una durata di 30 mila stampe sui supporti tenendo una media di 3mila supporti/mese,
in pratica vuol dire che comunque dobbiamo lavorarci con una stampante del genere, altrimenti è inutile accollarsi una spesa del genere.

La stampante è compatibile con quasi tutti i sistemi operativi Windows® 7 Home/Premium/Professional/Enterprise/Ultimate; Windows® Vista (SP1 o successivi) Home/Business/Enterprise/Ultimate; Windows® XP (SP2 o successivi) Home Edition/Professional; Windows® 2000 (SP4 o successivi) Professional
e per poterla utilizzare le specifiche tecniche richieste sono:
CPU: Pentium® 4, 1,4 GHz o superiore, oppure processore compatibile; scheda video: XGA o superiore, 65.536 colori o superiore

Interfaccia: USB (Universal Serial Bus) specifi che revisione 2.0, velocità di trasmissione: 480 Mbps (dispositivo a velocità elevata).

Terminiamo semplicemente dicendo che in media la stampante ha una vita media di 100 mila stampe su supporti,
e che nei prossimi giorni cercheremo di scoprire quelle che sono le differenze con gli altri modelli Disc Publisher attualmente presenti a catalogo.

Epson Expression Home XP-315 Recensione

Epson_Expression_Home_XP_315

Nella parte finale dell’articolo dedicato all’Epson Expression Home XP-312 abbiamo definito questo modello gemello con l’Epson XP-315,
in parte l’affermazione è vera,
un po’ come succede per 2 modelli della linea Expression premium XP-600 ed XP-605 white,
anche in questo caso i modelli sono uno il clone dell’altro,
cambia solo il fatto che nel caso del modello XP-315 abbiamo una stampante di colore bianco mentre per tutti gli altri modelli Expression home il colore di riferimento è il nero.

L’intuizione di creare almeno un modello di colore differente rispetto al classico colore nero o grigio scuro non è male, considerando che non poche persone ci hanno richiesto una stampante con colori chiari e non scuri ma non l’avevano trovata,
o meglio Epson ha catalogo diversi modelli di stampanti con colori chiari, ma appartengono prevalentemente alla linea Epson Workforce pro a colori oppure Workforce pro WPM in bianco e nero, stampanti che costano almeno il triplo rispetto a questo modello e che non possiamo certo definire stampanti domestiche come lo sono invece queste.

Per il resto invece cambia ben poco, le Caratteristiche tecniche del prodotto e le prestazioni rimangono invariate e sono le seguenti:

Tecnologia di stampa con Testina di stampa Epson Micro Piezo separate dalle 4 Cartucce a colori separati,

Configurazione ugelli: 180 ugelli per il nero, 59 ugelli per ciascun colore

Dimensioni minime goccia ink 3 pl, con tecnologia Epson Variable-sized Droplet

Risoluzione di stampa 5.760 x 1.440 dpi

Velocità di stampa ISO/IEC 24734 8,7 pagine/min Monocromatico, 4,5 pagine/min Colore

Velocità di stampa 38 Secondi per 1 foto 10×15 cm (Carta fotografica lucida Premium Epson), 33 pagine/min Monocromatico (carta comune 75 g/m²), 15 pagine/min Colore (carta comune 75 g/m²)

Velocità di scansione in nero A4 300 dpi 2,4 msec/linea, 600 dpi 7,2 msec/linea

Velocità di scansione a colori A4 300 dpi 9,5 msec/linea, 600 dpi 14,3 msec/linea

Risoluzione di scansione 1.200 dpi x 2.400 dpi (Orizzontale x Verticale)

Capacità cassetto carta 100 fogli standard, 20 input

Servizi di stampa mobile e su cloud Epson Connect (iPrint, Email Print, Remote Print Driver), Apple AirPrint, Google Cloud Print.

Rimangono invariati il prezzo consigliato dal produttore che nel periodo di lancio è di 89.0 €uro e le cartucce di stampa,
sempre e soltanto Cartucce Epson numero 18 disponibili nella versione standard ed in quella ad alta capacità Epson 18XL.

Epson WP 4025dw Recensione

Epson_Workforce_Pro_WP_4025DW

 

Siamo pronti per riprendere quindi il nostro cammino all’interno di quello che è  catalogo relativo alle Stampanti Epson Workforce Pro a colori,
da non confondere con l’altra serie Workforce Pro in bianco e nero riconoscibili dalla sigla Epson WP-M.

Tra tutta la linea Workforce di Epson quella Workforce Pro rimane attualmente la migliore,
sicuramente quella più costosa ma la migliore soluzione per coloro i quali sono alla ricerca di una stampante performante, flessibile e con costi di gestione contenuti,
perlomeno se li andiamo a confrontare con quelli che sono i costi di gestione classici delle stampanti laser a colori di fascia media e medio-bassa.

Per ambienti business l’ideale rimane quindi la scelta di una Workforce pro,
eccetto per coloro i quali sono alla ricerca di una laser solo in bianco e nero velocissima, per il resto la scelta dovrebbe ricadere su uno dei tanti modelli Workforce Pro.

In questo articolo andiamo a scoprire il modello Workforce Pro WP 4025dw,
una stampante inkjet a colori dotata tra l’altro di scheda duplex per la stampa in fronte retro automatica e di connessione wi-fi che permette ormai a questa nuova generazione di stampanti epson di poter stampare tranquillamente da tablet e smartphone mediante la tecnologia epson connect,
compatibile sia con dispositivi apple che android.

Il modello WP-4025dw corrisponde al modello base della serie, considerando che si tratta di una stampante monofunzione,
della stessa serie con identiche performance fanno parte anche i modelli WP-4535dwf e WP-4545dtwf,
tutti e 3 i modelli hanno anche la caratteristica di essere delle stampanti di colore nero,
tra le poche versioni Workforce Pro di questo colore che generalmente sono sempre di colore chiaro Bianco o grigio.

Per quanto riguarda le performance abbiamo:
Velocità di stampa di 16ppm in bn e 11 a colori
nella modalità bozza naturalmente sono più elevate 26ppm in bn e 24 a colori con
un volume di stampe mensili di 20 mila pagine,
la Risoluzione di stampa massima è fino a 4800×1200 dpi,
mentre per quanto riguarda la gestione della carta il cassetto standard è da 330 pagine mentre per la versione WP-4545dtwf arriviamo a 580 pagine grazie al doppio cassetto presa carta.

Naturalmente il prezzo della WP-4025dw è più economico rispetto al prezzo dei modelli Multifunzione,
ci aggiriamo infatti su un prezzo di 200 €uro circa,
è anche vero che se siamo alla ricerca di un prodotto completo allora è giusto spendere di più e prendere un modello Multifunzione,
abbiamo detto che nella stessa linea rientrano rispettivamente i modelli WP-4535dwf e WP-454 dtwf,
modelli che andremo a scoprire nel prossimo aggiornamento.

 

Stampante Epson Workforce Pro WP 4015dn

 

Epson_Workforce_WP_4015DN

Abbiamo promesso una serie di articoli dedicata alle stampanti epson workforce pro a colori,
stampanti che abbiamo avuto modo di presentare nei primi mesi di nascita del nostro blog,
ma che per un motivo o per un altro non abbiamo mai presentato singolarmente,
abbiamo fatto infatti una panoramica su questi modelli, ma senza soffermarci del tutto sui modelli e sulle differenze esistenti tra di essi,
contrariamente a quanto abbiamo fatto con la serie epson workforce pro wp-m la prima gamma di stampanti inkjet con prestazioni superiori alle stampanti laser bianco e nero.

La linea workforce pro a colori in pratica è identica alla linea “bianco e nero” con l’unica differenza vera e propria sta nel fatto che le
workforce pro stampano anche a colori e sono tra le poche vere  e proprie alternative alle stampanti laser a colori,
visto che riescono a garantire prestazioni degne di una stampante laser ma con costi di gestione molto più contenuti,
inferiori almeno del 50%.

Questa serie di stampanti si suddivide in stampanti semplici e multifunzione,
tra i modelli di stampanti semplici, il più economico è il modello Epson WP-4015dn,
una stampante semplice in quanto ha una singola funzione che è quella di stampa,
in più a differenza delle stampanti di fascia più bassa, quest’ultima è dotata anche di scheda di rete e di fronte retro automatico,
per quel che concerne le performance abbiamo:

Velocità di stampa (bianco e nero / a colori) fino a 16 ppm / 11 ppm su un solo lato / Fino a 9,2 ppm / 7,1 ppm fronte/retro,

Volume di stampa massimo fino a 20.000 pagine,

Volume mensile consigliato Da 500 a 1.600 pagine.
Risoluzione di stampa fino a 4800×1200 dpi
Gestione della carta da 330 fogli (alimentatore automatico documenti posteriore da 80 fogli + cassetto carta frontale da 250 fogli opzionale) è possibile arrivare fino a 580 fogli.

Per quanto riguarda invece il prezzo medio della Workforce Pro WP-4015dn ci aggiriamo intorno a 200 euro una cifra sicuramente più elevata rispetto ai modelli di stampanti inkjet semplici ai quali siamo abituati e se proprio vogliamo dirla tutta anche rispetto alle stampanti laser a colori semplici, ci attestiamo su una linea di prezzo molto più elevata,
ma è anche vero che i modelli laser a colori semplici non sono forniti di optional del tipo fronte retro automatico e scheda di rete,
in più hanno costi di gestione più elevati, il costo copia di queste stampanti è infatti molto superiore rispetto alla linea workforce pro Epson,
è un discorso che abbiamo già fatto mesi orsono sulle pagine del blog e che andremo a rispolverare nel prossimo aggiornamento

 

Recensione relativa alla Stampante Brother HL-5340d!

Stampante_Brother_HL_5340D_Laser

Continuiamo a parlare di stampanti laser monocromatiche per ufficio Brother,
iniziando una mini serie in cui conosciamo più da vicino cosa offre attualmente la casa nipponica in merito a questa particolare categoria di stampanti,
stampanti che abbiano iniziato a conoscere già da diverse settimane e che sono diventate ad oggi l’argomento caldo del nostro blog visto che gli ultimi articoli hanno parlato prevalentemente di questa categoria di stampanti.

Siamo partiti dalle Epson Workforce Pro WP-M la prima vera e propria linea di stampanti per ufficio monocromatiche,
l’unica a dire il vero fino ad oggi che stampa solo in bianco e nero ma che riesce ad avere dei costi di gestione più bassi delle altre stampanti laser di pari categoria,
e da lì abbiamo iniziato a scoprire quelli che sono i modelli concorrenti Epson,
abbiamo visto che come modelli inkjet non ce ne sono,
quindi gli unici prodotti concorrenti per il momento restano le stampanti laser BN,
tra queste alcuni modelli Laser Brother tra i quali il modello HL-5340D,
una stampante laser che noi definiamo per ufficio in quanto è una stampante sicuramente superiore per quelle che sono le principali caratteristiche tecniche anche se alla fine non corrisponde di certo al modello top presente nel catalogo Brother Laser.

Stiamo comunque parlando di una stampante laser bn da 30ppm
con una risoluzione di stampa di 1200x1200dpi con
Memoria Ram espandibile fino ad un massimo di 528mb,
cassetto carta da 250 fogli espandibile fino a 500,
tempi di uscita della prima stampa inferiori ad 8.5secondi,
processore da 300mh  e carico di lavoro mensile consigliato da 500 a 3500 pagine al mese,
in più la stampante è dotata anche di scheda duplex per la stampa fronte retro automatico.

Siamo davanti quindi ad una stampante dalle prestazioni medio-alte che può già andare bene per un piccolo medio ufficio,
d’altronde già i prezzi parlano da se,
in media il prezzo di vendita della stampante non scende mai sotto i  200 euro,
quindi un prezzo in media con quello che il target di stampanti superiori alle stampanti laser entry level,
in più la serie HL-5340d e non solo possono utilizzare 2 differenti tipologie di Cartucce Toner,
la prima serie codice originale TN-3230 è una cartuccia da 3000 copie,
la seconda TN-3280 è una cartuccia da 8000 copie con prezzi dei toner che in media sono di 90 euro circa nel caso del toner da 3000 copie e di 150 euro per la cartuccia da 8000 copie.

Al prezzo secco del Toner va aggiunto anche quello che è il prezzo del tamburo di stampa,
visto che come spiegato nel precedente articolo,
Brother utilizza tecnologia di stampa in cui Toner e tamburo sono separati,
quindi 2 materiali di consumo distinti e separati,
qui il codice del Drum  è DR-3200 da 25 mila copie con prezzo del prodotto originale è di 150 euro quindi un altro mezzo centesimo abbondante che si va ad aggiungere ai di gestione dei toner,

Tamburo_Brother_DR_3200
3 centesimi circa per il Toner TN-3230 e 2 centesimi per il TN-3280,
in entrambi i casi comunque a conti fatti stiamo parlando di un costo di gestione superiore al costo garantito sulla linea
Epson workforce Pro wp-m che continua a rimanere la più economica in questo target di mercato prendendo a campione quelli che sono i costi di gestione utilizzando materiali di consumo originali.

Va detto infatti che i toner Brother si prestano molto più facilmente alla rigenerazione essendo delle cartucce non coperte da brevetto e senza tamburo,
questo vuol dire che se si fa un bel lavoro su queste cartucce,
si riescono ad abbattere notevolmente i costi di gestione.

Nel prossimo aggiornamento comunque continueremo a parlare proprio di questa linea di Toner Brother TN-3230 e TN-3280 e di quelli che sono i modelli Brother compatibili con questi toner.

 

Incoming search terms:

Stampanti Laser per ufficio BN Brother II Parte

Stampante_Laser_Brother_HL_5440D

Dopo una breve anteprima, andiamo realmente a vedere ciò che propone attualmente Brother all’interno del proprio catalogo come Stampanti Laser Bianco e nero di fascia media e medio-alta che vengono definite tra l’altro anche stampanti da o per ufficio e che rientrano in uno speciale pacchetto di modelli di stampanti laser ed inkjet monocromatiche, che stampano quindi solo in bianco e nero che noi stiamo cercando di far venire a galla e di consigliare a coloro i quali sono alla ricerca di una buona stampante per uso ufficio,
che abbia quindi le caratteristiche di una stampante abbastanza performante e possibilmente con costi di gestione relativamente bassi.

Per quanto riguarda le stampanti laser Brother, la linea principale di stampanti monofunzione quindi che hanno un’unica funzione cioè quella di stampare, troviamo la linea Brother HL,
tra i modelli da segnalare troviamo in ordine di importanza dal basso verso l’alto:

HL-5240L – HL-5340 – HL-5340DL – HL-5440D
stampanti che Brother definisce stampanti senza rete, stampanti quindi che rimangono delle stampanti per ufficio ma che non sono particolarmente adatte per gruppi di lavoro in quando non sono dotate di scheda di rete integrata,
in questi casi l’unica chance sarebbe quella di collegare tutti i computer in rete e collegare la stampante su un unico computer che dovrà rimanere sempre acceso per poter permettere agli altri utenti di trovare la stampante sulla rete e di conseguenza di farla stampare.

Per quel che concerne invece le stampanti di rete i modelli attualmente disponibili sono i seguenti:
HL-5350DN – HL-5380DN – HL-5450DN – HL-5470DW – HL-6050DN – HL6180DW ed
HL-6180DTW.

In totale abbiamo quindi almeno una decina di modelli Brother da tenere in considerazione come possibile acquisto, ricordando che le stampanti laser brother negli anni hanno raggiunto un grado di affidabilità abbastanza elevato frutto di uno sviluppo continuo che ha portato la casa nipponica ad essere una delle aziende migliori presenti nel settore della produzione di stampanti una delle poche aziende in grado di produrre Stampanti Laser ed inkjet di altissimo livello e non solo,
basta dare uno sguardo sul sito Brother Italia per notare come Brother produca e commercializzi tanti altri prodotti affini come ad esempio:
Stampanti per etichette e Fax Laser o inkjet su tutti.

Non troviamo però stampanti inkjet in grado di tener testa alle migliori stampanti inkjet monocromatiche presenti sul mercato,
fino ad ora nessun produttore è stato in grado di proporre sul mercato una linea di prodotti come le Epson Workforce pro WP-M una linea di stampanti che non ci stancheremo mai di dirlo sono le uniche al momento in grado di stampare solo in bianco e nero con costi inferiori rispetto alle stampanti laser di pari categoria.

Ci sono comunque dei modelli di stampanti laser che riescono a garantire dei costi di gestione molto interessanti senza essere costretti per forza a spendere una cifra elevatissima,
va considerato però che in questi casi per diminuire il costo copia si rende necessario utilizzare Toner ad alta capacità, cartucce in grado di ottenere un grosso volume di stampe con costo copia più basso.

Questo è già il caso dei modelli Brother HL-5340 ed HL-5440 series,
stampanti laser Brother che andremo a scoprire nel prossimo aggiornamento del blog!

 

Recensione relativa alla Epson Workforce Pro WP-M4595dnf

Epson_WPM_4595_DNF

Concludiamo momentaneamente l’argomento relativo alle Stampanti Epson Workforce Pro WP-M con un articolo dedicato al modello WP-M4595dnf un modello di Stampante Multifunzione con Fax dotata anche di scheda di rete e fronte retro automatico.

Ad oggi il modello WP-M4595dnf è il modello di punta tra i modelli Workforce Pro di Epson,
va chiarito che ne esistono 2 differenti versioni, stiamo parlando infatti della nuova serie WP-M4595dnf che appartiene sempre alla serie Workforce Pro di Epson ma in questo caso è una linea di stampanti inkjet per elevati volumi di stampa ma esclusivamente stampanti monocromatiche,
stampanti che stampano quindi solo in bianco e nero.

Esiste anche una versione differente che è sempre Workforce Pro WP4595dnf ma in questo caso si tratta di una stampante che è anche a colori,
il modello WP-M4595dnf nasce proprio per coloro i quali vogliono utilizzare una stampante per volumi di stampa medio alti ma ai quali non interessa la stampa a colori e quindi vogliono risparmiare sui costi di gestione stampando solo ed esclusivamente in bianco e nero.

Le prestazioni di questo Multifunzione rimangono bene o male simili se non identiche a quelle che sono le prestazioni incontrate con gli altri modelli Workforce Pro,
26ppm di velocità nella modalità di stampa bozza,
16ppm nella modalità standard,
risoluzione di stampa di 1200×600 dpi,
gestione della carta con cassetto della carta da 250 fogli ai quali è possibile aggiungerne uno aggiuntivo da 250 fogli,
ciclo di funzionamento mensile massimo di 30 mila pagine, superiore quindi nelle performance rispetto al modello leggermente più economico che è la WP-M4525dnf.

Se da una parte possiamo affermare che questa nuova generazione di stampanti epson ha un costo copia abbastanza invitante,
parliamo di una tanica d’inchiostro da 10 mila copie al prezzo medio di 130/140 euro quindi meno di 1 centesimo e mezzo a stampa,
e questo rimane quasi l’unico materiale di consumo della stampante,
dall’altra dobbiamo dire che per prima cosa ci si sarebbe aspettata una tipologia di cartuccia intermedia,
magari un 5 mila copie in maniera tale da permettere all’utente che non stampa poi tantissimo di utilizzare una cartuccia di durata inferiore,
in secondo luogo sebbene queste Multifunzioni siano dei prodotti validissimi hanno pur sempre un prezzo di listino della stampante abbastanza alto,
forse troppo considerando che è anche superiore a quello che è il prezzo del modello Multifunzione Workforce pro a colori, ed attualmente superiore a 500 euro.

Cercheremo comunque di approfondire l’argomento nel prossimo aggiornamento in cui cercheremo di capire se ci sono e quali sono le dirette concorrenti di questa nuova linea Epson Workforce pro monocromatica lanciata da Epson.

 

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress