Search Results for: controllo ugelli e pulizia testine

Procedura Controllo Ugelli su Stampante Epson

Test_Controllo_Ugelli_Stampante_Epson

Come preannunciato nella parte finale del post che ha riguardato un particolare problema riscontrato su alcuni modelli di stampanti epson inkjet,
cioè il difetto relativo alla stampa a strisce o con striature,
rispolveriamo un nostro cavallo di battaglia cioè un piccolo trucco che ci permette di comprendere in maniera semplice come fare per definire quali sono quei colori difettosi che vanno ad incidere senza dubbio sulla qualità della nostra stampa.

Per comprendere al meglio quali colori sono difettosi dobbiamo procedere con un test di controllo ugelli,
un test che generalmente va lanciato da computer,
eccezion fatta per quei modelli inkjet dotati pannello di controllo touch screen sulla stampante,

grazie ai quali possiamo effettuare il test ugelli senza intervenire da pc

La stragrande maggioranza dei modelli epson di vecchi generazione però non ha display a colori ne tanto meno touch screen,
quindi bisogna intervenire da computer per lanciare il nostro test controllo ugelli che indipendentemente da quale modello Epson stiamo utilizzando va ricercato nelle
preferenze di stampa – utility o manutenzione – controllo ugelli,
a questo punto la stampante effettuerà una breve stampa con un motivo che riporta i  4 o 6 colori che fanno parte della stampante,
vedi figura in alto,
se tra questi notiamo un colore assente o la qualità già a prima vista risulta scadente allora è molto probabile che il difetto di qualità di stampa sia imputabile proprio a quella cartuccia.

Nell’immediato la soluzione più rapida è quella di effettuare una pulizia delle testine e di seguito un nuovo controllo ugelli,
se il difetto persiste è possibile passare a tecniche avanzate come ad esempio il liquido sblocca testine negli ugelli al posto della pulizia testina da software,
anche questa procedura è stata da noi spiegata e proposta diverse volte in passato,
in entrambi i casi si tratta di soluzioni low-cost,anche se tra la due operazioni l’ultima con il liquido sblocca testine si lascia preferire soprattutto per i costi molto più economici rispetto alla procedura pulizia testine con cartucce in quanto quest’ultime nel giro di pochi cicli di pulizia potrebbero scaricarsi senza aver risolto il problema e per giunte senza che siano state utilizzate per qualche stampa.

 

Incoming search terms:

Procedura di pulizia testine su una Stampante Canon

 

Con questo articolo ritorniamo a parlare di uno dei problemi più ricorrenti nelle stampanti che utilizzano taniche di inchiostro a colori separati senza testina di stampa sulle quali resta quindi un pezzo ricambio a parte,
quello relativo all’intasamento delle Testine uno dei principali problemi che le stampanti inkjet soprattutto Epson hanno evidenziato,
e di cui abbiamo già avuto modo di parlare nelle scorse settimane.

Epson però non è sola altri diretti concorrenti come Canon perlomeno sulle Stampanti Fotografiche a colori separati della serie Pixma hanno lo stesso problema,
andremo a vedere quindi come procedere in questo caso con la Pulizia delle testine.

Innanzitutto torno a  sottolineare  che Canon a differenza di Epson non produce un’ unica serie di stampanti con tecnologia di stampa a freddo e testine separate,
ma 2 diversi tipi,
nel primo caso cioè in quelle stampanti in cui le testine sono separate la stampa è a freddo questa tecnologia viene utilizzata nella maggior parte dei casi per la serie di stampanti fotografiche si in A4 che per grandi Formati A3, A2 ecc….;
mentre la linea commerciale a getto di inchiostro si distingue dal fatto che le cartucce sono già dotate di testina di stampa,
codici storici di cartucce Canon appartenenti a questa fascia sono le PG40 oppure le PG510 per citarne solo alcuni.

Per quanto riguarda la pulizia delle testine per le stampanti fotografiche Canon,
le possibili soluzioni sono molto simili a quelle che propone Epson;
generalmente la prima opzione è quella di avviare una pulizia ugelli direttamente da software,
la procedura è molto semplice:
premere Start – Pannello di controllo – Stampanti e Fax – doppio clic sulla stampante e si apre una nuova finestra – preferenze di stampa – manutenzione – pulizia ugelli.

 

Si può scegliere tra una pulizia ugelli normale ed una accurata,
oppure tra una pulizia su un solo colore e su tutti i colori,
fatto la procedura di pulizia si può stampare una pagina di controllo ugelli in cui si va  monitorare la qualità della stampa appena effettuata,
se questa rimane scadente allora dobbiamo procedere con il Piano B,
smontare la testina e procedere con una pulizia manuale;

Come si fa?

Segui il post correlato e lo scoprirai.

 

Incoming search terms:

Pulizia ordinaria degli ugelli su una Stampante Epson Inkjet

Nel precedente articolo abbiamo capito quali sono i rischi di avere una stampante epson e tenerla ferma per un tempo prolungato,
e cioè l’otturazione degli ugelli che portano ad una scarsa qualità delle stampe,
generalmente se  prendiamo il manuale della stampante oppure lo scarichiamo direttamente dal sito Epson,
quello che ci viene detto nella sezione Risoluzione dei Problemi e di entrare nelle utility di stampa e lanciare ripetutamente dei
cicli di pulizia delle testine,
terminata l’operazione seguirà un secondo avviso in cui viene chiesta una verifica degli ugelli attraverso un Controllo Ugelli.

A volte se fatta in tempo questa procedura può essere risolutiva nel senso che si riesce a rimettere in sesto la stampante ed a tornare ad una qualità di stampa decente,
spesso e volentieri però solo con questa procedura il problema non lo si risolve,
bisogna quindi andare oltre,
di regola fino a qualche tempo fa la tappa successiva era quella di passare direttamente alla manutenzione straordinaria della stampante,
smontando la testina e pulendola da dentro,
sicuramente un operazione alla portata di pochi,
onestamente non riesco ad immaginare una donna con la pazienza di smontare una testina di stampa,
lavarla, pulirla e rimontarla,
di seguito eseguire dei test di stampa 🙂 .

Per ovviare a questo problema vista la domanda crescente nel mercato,
si è pensato di studiare dei liquidi adatti alla pulizia delle testine,
in grado di sciogliere eventuali incrostazioni di inchiostro ma allo stesso tempo senza andare ad aggredire la piastra di silicio delle testina ne tanto meno i contatti in rame.

Questa tipologia di liquido viene chiamato liquido sblocca testine ed è in grado se usato bene di risolvere problemi che spesso la procedura di pulizia testine eseguita da pc oppure direttamente dal pannello di manutenzione stampante non è in grado di fare,
oltretutto l’utilizzo del liquido pulisci testine a differenza della pulizia testine diretta con le cartucce è meno costoso,
in quando insistendo con la pulizia fatta da pc si rischia di consumare al 100% le cartucce senza risolvere il problema ed essendo costretti a comprare nuovamente le cartucce.

Uno dei nomi con i quali viene citato questo liquido e “liquido magico”;
Magic Liquid proprio perché in teoria riesce a risolvere un bel po’ di problemi;
in parte abbiamo gia visto come utilizzare questo liquido concluderemo il discorso nel prossimo post dando uno sguardo a quella che è la composizione chimica del prodotto e cosa lo differenzia da altre tipologie di prodotti analoghi.

La stampante sembra stampare ma non c’è inchiostro sulla carta? Perchè?

Controllo_Ugelli_Epson

Una domanda abbastanza ricorrente per gli utilizzatori di Stampanti Epson, riguarda il fatto che spesso può capitare di utilizzare una stampante Epson, che sembra funzionare regolarmante ed invece alla fine il foglio risulta bianco.

Nella stragrande maggioranza dei casi dipende dalla testina di stampa, che potrebbe essere ostruita.

La procedura da seguire per eliminare eventuali ostruzioni è la seguente:
nella sezione Utility del driver della stampante Epson, pulire le testine di stampa eseguendo una pulizia testina e quindi stampare un motivo di controllo degli ugelli. La pulizia della testina e il controllo degli ugelli devono essere eseguiti ciclicamente.

Dopo aver stampato un motivo di controllo ugelli, esaminare il motivo di punti stampato per vedere se si notano miglioramenti. Ciascuna linea orizzontale seghettata e verticale diritta deve risultare completa, senza vuoti nel motivo di punti. Se sono presenti dei vuoti, continuare con un altro ciclo. Eseguire fino a quattro cicli, se necessario.

Se il motivo di controllo ugelli non viene stampato completamente e se le pulizie della testina non consentono di migliorare il motivo di controllo ugelli, provare a sostituire la cartuccia di inchiostro. È inoltre possibile provare a spegnere la stampante e lasciarla a riposo per una notte; in questo modo, l’eventuale inchiostro essiccato si ammorbidisce ed è possibile eseguire una ulteriore pulizia della testina.

Provare a sostituire le cartucce di inchiostro; se il problema persiste, potrebbe essere necessario riparare la stampante e occorrerà contattare il supporto tecnico Epson per ulteriore assistenza.

Incoming search terms:

Impostazione Carta utenti Windows

Archiviato momentaneamente l’argomento riguardante la pulizia delle testine di stampa ed il controllo degli ugelli su stampanti epson, continuiamo a rimanere focalizzati su ciò che riguarda la manutenzione ordinaria di una stampante ed in questo caso le impostazioni riguardanti i supporti di stampa.

Partiamo dalla modifica delle impostazioni per coloro i quali utilizzano un sistema operativo Windows.

E ‘importante scegliere il giusto tipo di supporto per la stampa, come la scelta dei supporti non corretti daranno risultati inconsistenti.

Assicurarsi che le impostazioni corrette vengono scelte all’interno del driver della stampante.

Per Windows, questo è accessibile tramite File > Stampa > Proprietà (questo può variare tra diversi programmi).

Figura 1: driver di Windows:

Printing Preferences
In questa sezione, verificare che il tipo di supporto corretto su “Opzioni Carta” e la qualità di stampa siano selezionate per il tipo di documento da stampare.

E’ consigliato anche controllare le impostazioni di stampa per garantire l’opzione “Ignora pagina vuota” è stata selezionata. Questa è una funzionalità in un nuovo driver di stampante Epson. Per controllare l’impostazione Ignora pagina vuota, immettere le Preferenze stampa. Entra nella sezione Manutenzione e fare clic sul pulsante Velocità e avanzamento. Verificare che questa opzione è selezionata, come se non lo è, le pagine vuote nei dati verranno stampati.
Speed and Progress

La stampante stampa bianco

Test_Verifica_Ugelli

Altro problema ricorrente su stampanti inkjet epson rimaste inutilizzate per diverso tempo è la stampa bianca.
In questo caso la testina di stampa potrebbe essere ostruita. Nella sezione Utility del driver della stampante Epson, pulire le testine di stampa eseguendo una pulizia testina e quindi stampare un motivo di controllo degli ugelli. La pulizia della testina e il controllo degli ugelli devono essere eseguiti ciclicamente.

Dopo aver stampato un motivo di controllo ugelli, esaminare il motivo di punti stampato per vedere se si notano miglioramenti. Ciascuna linea orizzontale seghettata e verticale diritta deve risultare completa, senza vuoti nel motivo di punti. Se sono presenti dei vuoti, continuare con un altro ciclo. Eseguire fino a quattro cicli, se necessario.

Se il motivo di controllo ugelli non viene stampato completamente e se le pulizie della testina non consentono di migliorare il motivo di controllo ugelli, provare a sostituire la cartuccia di inchiostro. È inoltre possibile provare a spegnere la stampante e lasciarla a riposo per una notte; in questo modo, l’eventuale inchiostro essiccato si ammorbidisce ed è possibile eseguire una ulteriore pulizia della testina.

Provare a sostituire le cartucce di inchiostro; se il problema persiste, potrebbe essere necessario riparare la stampante e occorrerà contattare il supporto tecnico Epson per ulteriore assistenza

Incoming search terms:

Riepilogo dei nuovi modelli Epson Expression Home

Epson_XP_315

Una lunga lista di articoli è stata dedicata ai nuovi modelli Epson Expression Home, si tratta dei modelli
XP-212,
XP-215,
XP-312,
XP-315,
XP-412,
per ogni modello abbiamo cercato di creare una panoramica del prodotto, rilasciando anche quelle che sono le principali caratteristiche tecniche ed informando su quelli che sono attualmente i prezzi.

Terminiamo adesso l’argomento cercando di dare un giudizio finale su tutti e 5 modelli,
il giudizio è totalmente indipendente e per il momento si basa su quelle che a caldo sono le nostre impressioni.

Sicuramente Epson anche sui modelli di Stampanti Multifunzione Inkjet ha fatto dei passi in avanti,
basti pensare a come era la vecchia generazione di Stampanti Epson Stylus un esempio su tutti la serie DX per rendersi conto di come queste siano cambiate profondamente nel design e nella struttura portante delle stampanti,
più leggere, più compatte, più belle, più complete.

Ormai stampare anche da dispositivi mobile è diventata una necessità e quindi i produttori stanno producendo anche dal basso, cioè dai modelli più economici, stampanti in grado di stampare in wireless,
grazie ad una serie di Applicazioni create ad hoc proprio per questo.

Analizzando questi 5 nuovi modelli anche il modello più economico XP-212 stampa in wireless e da dispositivi mobile, quindi siamo davanti ad un prodotto abbastanza completo,
questo in parte giustifica il prezzo più elevato rispetto a prodotti concorrenti di pari livello,
vedi ad esempio alcuni modelli HP Deskjet oppure Canon Pixma.

Se però dobbiamo spingere verso un prodotto specifico allora la scelta ricade sui modelli XP-312 oppure XP-315,
meglio il secondo modello visto che in questa fascia di stampanti, trovarne una con colori chiari è diventata una rarità,
a parte il colore, il vantaggio principale risiede nella possibilità di poter gestire la stampante direttamente dal pannello di controllo LCD, un vantaggio non da poco,
soprattutto per coloro i quali non sono molto pratici nella corretta manutenzione delle testine di stampa oppure per la sostituzione delle Cartucce.

Questa rimane comunque la nostra prima impressione, sulla quale siamo pronti ad aprire un dialogo con coloro i quali a breve inizieranno a testare questi nuovi modelli Epson Expression Home.

 

Epson Expression Home XP-412 Recensione

Epson_Expression_Home_XP_412

Durante l’articolo di presentazione della nuova gamma di Stampanti Epson Expression home abbiamo promesso un’ articolo per ogni nuovo modello proposto da Epson,
e con l’articolo dedicato al modello Expression Home XP-412 chiudiamo il cerchio perché questo è il modello di punta perlomeno per il momento di questa nuova gamma Expression Home.

Si tratta di un modello abbastanza simile ai modelli che lo hanno preceduto ma leggermente superiore,
sebbene rimangano invariate quelle che sono le principali caratteristiche tecniche,
gli optional e le funzionalità del prodotto.

Anche in questo caso abbiamo una Stampante Multifunzione 3 in 1 con funzioni di Stampa, Copia e Scansione,
dotata anche di connettività wireless come d’altronde tutta la nuova gamma di modelli Epson XP ed in grado di stampare dai dispositivi mobile Tablet e Smartphone su tutti in tantissimi modi.

E’ possibile farlo direttamente in wireless grazie all’applicazione Epson iPrint,
oppure è possibile stampare anche un’email ricevuta sull’indirizzo di posta elettronica alla quale abbiamo iscritto la nostra stampante,
oppure è possibile stampare attraverso Google Cloud print oppure con i dispositivi Apple con AirPrint,
tutto ciò senza particolari problemi e nella maggior parte dei casi grazie ad Epson Connect.

Su questo modello troviamo un display LCD ancora più grande rispetto ai modelli XP-312 ed XP-315 6.4 cm rispetto ai 3.7 cm degli altri 2 modelli,
ciò semplifica la vita dell’utente che all’occorrenza può tranquillamente stampare da schede di memoria senza PC oppure sostituire ad esempio le cartucce oppure lanciare una pulizia delle testine e di seguito un controllo ugelli direttamente dal Pannello di controllo.

Un quadro completo delle principali caratteristiche tecniche lo abbiamo qui:
Tecnologia di stampa con Testina di stampa Epson Micro Piezo separate dalle 4 Cartucce a colori separati,

Configurazione degli ugelli: 180 ugelli per il nero, 59 ugelli per ciascun colore

Dimensioni minime per goccia d’inchiostro 3 pl, con tecnologia Epson Variable-sized Droplet

Risoluzione di stampa 5.760 x 1.440 dpi

Velocità di stampa ISO/IEC 24734 8,7 pagine/min Monocromatico, 4,5 pagine/min Colore

Velocità di stampa 38 Secondi per 1 foto 10×15 cm (Carta fotografica lucida Premium Epson),
33 pagine/min Monocromatico (carta comune 75 g/m²), 15 pagine/min Colore (carta comune 75 g/m²)

Velocità di scansione in nero A4 300 dpi 2,4 msec/linea, 600 dpi 7,2 msec/linea

Velocità di scansione a colori A4 300 dpi 9,5 msec/linea, 600 dpi 14,3 msec/linea

Risoluzione di scansione 1.200 dpi x 2.400 dpi (Orizzontale x Verticale)

Capacità cassetto carta 100 fogli standard, 20 input

Servizi di stampa mobile e su cloud Epson Connect (iPrint, Email Print, Remote Print Driver), Apple AirPrint, Google Cloud Print.

Il prezzo attuale del prodotto è più alto rispetto agli altri modelli, si attesta intorno a 109.0 €uro,
non cambiano assolutamente le Cartucce, sempre la serie di Cartucce Epson con Margherita numero 18 disponibili nella doppia versione standard oppure alta capacità XL.

Incoming search terms:

Smontare Testina su una Epson Stylus Photo

Uno dei problemi principali riscontrati con le Stampanti Epson inkjet è senza dubbio quello relativo alla qualità delle stampe,
abbiamo già trattato in passato questo argomento spiegando che nella stragrande maggioranza dei casi il problema è relativo alla testina di stampa e nello specifico agli ugelli di stampa che intasandosi non permettono all’inchiostro di passare, perlomeno non in maniera perfetta quindi la qualità delle stampe può risultare scadente o addirittura pessima.

Abbiamo postato diversi articoli in cui abbiamo spiegato come procedere per la pulizia delle Testine,
lo abbiamo fatto negli articoli in cui abbiamo spiegato la procedura da effettuare da Pc per poter procedere con Pulizia testina e di seguito con Controllo degli ugelli,
una stampa che mostra lo stato attuale dei colori della stampante e se la procedura di Pulizia testina ha iniziato a dare qualche frutto oppure no.

In seguito siamo passati a metodi alternativi,
uno su tutti lapulizia delle testina mediante del liquido sblocca testine, un particolare liquido che serve per sciogliere eventuali incrostazioni negli ugelli,
il vantaggio dell’utilizzo di questo sistema rispetto alla pulizia da PC è che con questo sistema si evita di sprecare inchiostro ed in alcuni casi riesce a dare risultati migliori rispetto alla procedura classica indicata dal produttore.

Se con nessuno di questi sistemi si riesce a risolvere il problema, allora le strade che rimangono da percorrere sono 2,
buttare la Stampante e comprarsene una nuova oppure procedere con la pulizia della testina di stampa manuale,
in parole povere dobbiamo smontare la testina di stampa e sostituirla oppure provare a  pulirla più accuratamente di quanto non abbiamo fatto con il liquido sblocca testina.

Per procedere con lo smontaggio delle Testina bisogna smontare la Stampante, individuare le varie parti che compongono la testina di stampa e quindi di seguito procedere con lo smontaggio,
è un’operazione non semplicissima e generalmente viene effettuata solo nei Centri specializzati Epson,
visto però il costo che può avere un’operazione del genere,
indichiamo una possibile strada alternativa,
non certo facile ma come ultima alternativa a costo zero o quasi,
quella di smontare la testina da soli.

Per eseguire questa procedura invitiamo a dare uno sguardo a questo service manual

Nella parte relativa al disassemblaggio del meccanismo di stampa, troviamo la procedura relativa allo smontaggio della Testina di stampa, per avere un quadro preciso della situazione suggeriamo di dare uno sguardo alle pagine che vanno dalla numero 88 alla numero 92,
con questo non possiamo dare la certezza di risolvere il problema ma sicuramente ci sono maggiori probabilità di riportare la stampante ad una qualità di stampa decente.

Incoming search terms:

Perché la Stampante Epson stampa male i colori!

 

Per chi come noi opera ormai da qualche anno in questo settore la domanda può anche sembrare banale,
ma non lo è per l’utente classico che utilizza la stampante con un discreta frequenza ma non va ad approfondire le tematiche come ad esempio la tecnologia di stampa utilizzata ed il principio che sta dietro a tale funzionamento.

D’altronde per tutti è così, abbiamo magari guidato per mesi oppure anni la nostra automobile senza preoccuparci di andare ad approfondire l’argomento relativo ai Pneumatici fin quanto magari non ci siamo visti costretti alla sostituzione per usura o peggio ancora per foratura,
anche in questo caso siamo utilizzatori di un dato prodotto ma lo conosciamo ben poco.

Per quanto riguarda l’argomento relativo alla qualità di stampa ed in questo caso al perché una stampante epson che magari stai utilizzando proprio tu, stampa male i colori, mi ricollego ad uno degli argomenti caldi del blog e cioè quello relativo alle testine di stampa,
al loro funzionamento, ed alla loro manutenzione, nonché alle possibile tecniche per rimetterle in sesto.

Se anche tu sei tra coloro i quali stanno utilizzando una stampante epson sulla quale la qualità dei colori risulta scadente, allora sappi che molto probabilmente questo difetto è dovuto al fato che uno o più ugelli delle stampante sono bloccati,
questo fa si che un dato colore non venga per nulla stampato e quindi la qualità delle stampe e dei colori risulti completamente sfalsata.

Per capire subito quello che è il problema basta fare un semplice controllo ugelliche indipendentemente da quale modello Epson stai utilizzando va ricercato nelle preferenze di stampa – utility o manutenzione – controllo ugelli,
a questo punto la stampante effettuerà una breve stampa con un motivo che riporta i  4 o 6 colori che fanno parte della stampante,
vedi figura in alto,
se tra questi vedi un colore assente o la qualità già a prima vista risulta scadente allora è molto probabile che il difetto di qualità di stampa sia imputabile proprio a quella cartuccia.

Nell’immediato puoi provare ad effettuare una pulizia delle testinee di seguito un nuovo controllo ugelli,
oppure se il difetto persiste puoi passare a tecniche avanzate come ad esempio il liquido sblocca testine negli ugelli al posto della pulizia testina da software,
se ti va bene riesci a risolvere il problema e la qualità delle stampe dovrebbe ritornare quella di un tempo,
altrimenti le strade da percorrere restano 2:

1 Tenersi la stampante e magari continuare a stampare prevalentemente in bianco e nero infischiandosene che la qualità delle stampe è scadente,
oppure
2 Cambiare stampante!

 

 

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress