Search Results for: problema colori stampante epson

Stampante monocromatica Epson EcoTank ET-M2170

Come Anticipato nei precedenti aggiornamenti Epson sta sviluppando oltra ad una gamma di modelli Ecotank a colori, anche una nuova linea di Stampanti con serbatoi ricaricabili monocromatiche.

Tra questi nuovi modelli, troviamo l’Epson Ecotank ET-M2170. Stampante monocromatica, adatta per coloro i quali hanno la necessità di stampare elevati volumi di pagine a costi ridotti.

La stampa da mobile è semplicissima con questa stampante EcoTank di lunga durata, rapida e a basso consumo energetico. Grazie alle funzionalità di stampa, scansione e copia, offre una soluzione di stampa a basso costo, che consente di risparmiare € 400 in tre anni. Una soluzione conveniente per stampare fino a 11.000 pagine con l’inchiostro nero fornito in dotazione. Seleziona le funzionalità direttamente e rapidamente utilizzando il display LCD a colori da 3,7 cm.

EcoTank ET-M2170 è una stampante conveniente e sostanzialmente diversa dalle stampanti laser. È infatti dotata di un grande serbatoio di inchiostro ricaricabile con i flaconi di inchiostro inclusi nell’imballo, anziché con il toner. Offre la possibilità di stampare fin da subito migliaia di pagine, ottenendo un risparmio non solo sui costi di stampa, ma anche sul tempo, in quanto non occorre più sostituire il toner di frequente.

Sostituzioni di inchiostro a basso costo

Oltre a ridurre il numero e la frequenza delle ricariche, potrai risparmiare oltre il 90% sul costo per pagina grazie ai flaconi di inchiostro di ricarica.

Affidabilità

Per garantirti una maggiore tranquillità di utilizzo, ogni stampante monocromatica EcoTank offre la garanzia di un anno o fino a 100.000 pagine.

Grazie al sistema con serbatoi di inchiostro, puoi dimenticare il problema di sostituire il toner. La stampa è più rapida per l’assenza di tempi di riscaldamento e grazie a una velocità di 20 ppm.

Risparmio di energia

Una stampante monocromatica EcoTank consente di ridurre i consumi energetici e i costi di stampa. Rispetto alle stampanti laser monocromatiche, offre un risparmio fino al 95% in termini di consumi energetici.

Il vassoio da 250 fogli consente di sostituire la carta con meno frequenza, mentre la stampa fronte/retro automatica riduce il consumo di fogli.

Soluzioni di connettività

Carica le scansioni sul Cloud e stampa da qualsiasi punto dell’ufficio grazie alla connettività Wi-Fi e alle app di stampa da mobile gratuite di Epson.

Caratteristiche principali

  • Risparmia € 400 in tre anni: Stampante con serbatoi di inchiostro a un costo conveniente e con grandi quantitativi di inchiostro inclusi
  • Affidabilità e lunga durata: Garanzia di un anno o fino a 100.000 pagine
  • Riduci i consumi energetici: Risparmia fino al 95% sui consumi energetici
  • Risparmio di tempo: Wi-Fi, stampa fronte/retro, vassoio da 250 fogli, stampa da mobile
  • Stampa rapida e di qualità professionale: Velocità di stampa di 20 ppm, nessun tempo di riscaldamento, testina di stampa PrecisionCore.

Incoming search terms:

Multifunzione A3 Epson Workforce pro WF-C869RDTWF


Epson_Workforce_pro_WF-C869RDTWF

Tra le rivoluzioni lanciate da Epson, nell’ambito dlela stampa a colori Inkjet, sia per utenza domestica, che per utenza business, troviamo anche il sistema di stampa RIPS.Il tutto grazie al sistema Epson RIPS (Replaceable Ink Pack System) ad altissima capacità, che permette di ricaricare i serbatoi raramente.
Sistema in via di sviluppo, ed attualmente in uso, sui modelli A3 come la stampante Multifunzione Workforce pro WF-C869RDTWF.

Questo multifunzione a colori in A3 è stato realizzato per aiutare le aziende a essere più produttive. Il tempo di espulsione della prima pagina è infatti tre volte inferiore rispetto ai prodotti della concorrenza, poiché questo modello non necessita di riscaldamento. Il touch-screen e l’interfaccia utente che ricordano quelli tipici degli smartphone ne rendono semplice l’utilizzo fin da subito. Inoltre, può essere utilizzata come stampante per gruppi di lavoro e può ridurre al minimo la distanza percorsa dagli utenti per ritirare le stampe.

Questo sistema si caratterizza per un impatto ambientale estremamente contenuto, che aiuta le aziende a raggiungere le aspettative in termini di Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI). Questo multifunzione inkjet consuma fino al 95% di energia in meno rispetto alle stampanti laser a colori della concorrenza anche grazie alla sua tecnologia che non richiede alcun tipo di pre-riscaldamento.

Offre notevoli risparmi grazie alla presenza di PrecisionCore, la testina più avanzata di Epson pensata per le aziende. Questa testina non consente solo di risparmiare energia, ma è apprezzata anche per la velocità, la qualità, l’affidabilità e l’efficienza, offrendo la qualità di cui le aziende hanno bisogno. Supera inoltre le stampanti e le fotocopiatrici laser in quanto permette di ridurre i rifiuti del 99% , grazie a una riduzione significativa dei materiali da imballaggio e logistica. Consente inoltre di stampare su molteplici supporti, come carta riciclata, carta lucida, buste ed etichette.

La stampante WF-C869RDTWF è pensata per l’ufficio e offre il software e gli strumenti che soddisfano le esigenze di utenti diversi, dagli amministratori delegati ai dirigenti, fino ai reparti IT. La privacy sta diventando sempre più un problema per molte aziende e Email Print for Enterprise offre una soluzione con un’ampia scelta di opzioni di stampa sicure. I reparti IT apprezzeranno Epson Device Admin, che dà loro la possibilità di configurare e gestire i dispositivi in remoto e di utilizzare il loro tempo in modo più produttivo.

Document Capture Pro è un’altra fantastica opzione software gratuita, che mette a disposizione degli utenti molteplici strumenti di scansione efficienti. Inoltre, il supporto di NFC e WiFi-Direct TMpermette di stampare da dispositivi mobili, dando agli utenti la flessibilità di stampare anche quando sono lontani dalla scrivania. Epson Open Platform e il nostro lavoro con gli ISV ci permettono di offrire soluzioni aggiuntive, come il software di gestione della stampa PaperCut.

La stampante WF-C869RDTWF è gia disponibile anche in Italia.

Caratteristiche principali:

  • Quantitativo di inchiostro sufficiente per stampare 86.000 pagine in bianco e nero e 84.000 pagine a colori
  • Velocità di stampa fino a 34 ppm in bianco/nero e a colori (24 ppm ISO)
  • Stampa fronte/retro integrata
  • Capacità carta massima di 1.831 fogli (pagine)
  • Epson Connect (app di stampa da mobile)
  • Gigabit Ethernet / Wi-Fi DirectTM / NFC TM/NFC
  • Scan to E-mail, FTP e cartelle di rete senza l’uso di PC
  • PDL, incluse impostazioni PCL 5 e 6 avanzate (offset, salta pagine vuote, font) e PostScript 3
  • Configurazione web
  • Supporto della rubrica LDAP
  • Stampa/scansione diretta da USB
  • Ordine inverso stand-alone da mainframe, riordina correttamente i lavori di stampa inviati tramite mainframe meno recenti
  • Tecnologia PrecisionCore
  • Alimentatore automatico di documenti fronte/retro
  • Scansione fronte/reto a 1 passata con l’alimentatore automatico di documenti
  • Display touch-screen a colori facile da utilizzare
  • Certificazione ENERGY STAR


Problema Cartucce Epson WF-2760dwf


Con la presente, volevamo segnalare che per coloro i quali hanno da poco tempo acquistato una Stampante Epson WF-2760dwf, e non riescano ad utilizzare cartucce compatibili, è perché si tratta molto probabilmente di cartucce di vecchia generazione, che vanno bene sui modelli precedenti, della serie WF2500, ma non su questi ultimi modelli.

Solo in alcuni centri specializzati in Cartucce per stampanti, è possibile trovare Cartucce con chip aggiornato, in alternativa, bisognerà utilizzare prodotti originali.

Per coloro i quali, hanno nella stampante cartucce compatibili, che funzionano, il consiglio è quello di evitare gli aggiornamenti software, in quanto potrebbero bloccare queste cartucce.

Ricordiamo comunque, quello che è l’elenco delle Cartucce originali Epson da utilizzare con il modello Workforce WF-2760dw.

14,7 ml
Prezzo IVA inclusa: 38,99 €
32,4 ml
Prezzo IVA inclusa: 71,49 €
Prezzo IVA inclusa: 38,99 €
Prezzo IVA inclusa: 71,49 €

Cartuccia Nero

C13T16214010
k
5,4 ml
175 pagine
Prezzo IVA inclusa: 11,49 €

Cartuccia Ciano

C13T16224010
c
3,1 ml
165 pagine
Prezzo IVA inclusa: 9,49 €

Cartuccia Magenta

C13T16234010
m
3,1 ml
165 pagine
Prezzo IVA inclusa: 9,49 €

Cartuccia Giallo

C13T16244010
y
3,1 ml
165 pagine
Prezzo IVA inclusa: 9,49 €

Cartuccia Nero XL

C13T16314010
k
12,9 ml
500 pagine
Prezzo IVA inclusa: 20,99 €

Cartuccia Ciano XL

C13T16324010
c
6,5 ml
450 pagine
Prezzo IVA inclusa: 16,99 €

Cartuccia Magenta XL

C13T16334010
m
6,5 ml
450 pagine
Prezzo IVA inclusa: 16,99 €

Cartuccia Giallo XL

C13T16344010
y
6,5 ml
450 pagine
Prezzo IVA inclusa: 16,99 €
21,6 ml
1.000 pagine
Prezzo IVA inclusa: 32,99 €


Incoming search terms:

Epson Ecotank è la risposta


Uno dei problemi principali di coloro i quali utilizzano una Stampante inkjet a colori, e che hanno la necessità di stampare a colori è la scarsa durata delle Cartucce.
Spesso queste cartucce, durano un batter d’occhio e quando si va a comprarle, soprattutto se si parla di prodotti originali, costano un botto.
Questo non è certo un segreto, ma se fino ad ora le soluzioni a questo problema erano scarse, ora esiste una soluzione reale e concreta.
Si tratta delle Stampanti Epson Ecotank, Stampanti e Multifunzioni Epson con serbatoi di inchiostro ad alta capacità e ricaricabili.

Nuove Stampanti Epson on demand per Etichette a colori


Epson_On_Demand

Le ultime settimane sono state letteralmente monopolizzate dall’argomento Stampanti per etichette, abbiamo dato uno sguardo a tutta quella che è la gamma di stampanti Epson LabelWorks, partendo dalle etichettatrici manuali fino ad arrivare a quello professionali che fungono anche da stampante e con connettività wireless.

Negli ultimi hanno però Epson parallelamente a questa tecnologia, sta lavorando su una nuova tecnologia di stampa inkjet che gradualmente prenderà il posto di quella fin qui utilizzata.
Si tratta delle stampanti a colori on demand di Epson le quali offrono il pieno controllo della produzione di etichette, consentendone la stampa a colori personalizzata in qualsiasi momento e nelle quantità richieste.

Per la sovrastampa del nero su etichette prestampate si utilizzano in genere le stampanti termiche. Questo approccio, tuttavia, risulta essere lento e dispendioso, nonché soggetto a interruzioni e inconvenienti.

Le nuove stampanti inkjet a colori per la stampa on demand di etichette offerte da Epson risolvono completamente queste problematiche. Grazie alla possibilità di stampare internamente etichette, biglietti e cartellini a colori personalizzati in qualsiasi momento.

Nei prossimi aggiornamento, ci concentreremo appunto su questa nuova gamma di Stampanti per etichette On demand Epson.

Le Cartucce Epson durano meno di quanto dichiarato?


 

Cartucce_Ricaricabili_Epson_

Da quanto è nato questo blog oltre un anno fa abbiamo cercato sempre di mantenere una linea neutrale,
abbiamo parlato quasi sempre dei nuovi modelli lanciati da Epson, la nuova gamma di stampanti sia  inkjet che laser cercando di sottolineare quelli che sono i pregi ed i difetti di questi prodotti.

I pregi che non finiremo mai di sottolineare sono relativi alla qualità eccezionale delle stampe, frutto di anni di lavoro che hanno portato Epson probabilmente a diventare il brand numero 1 per la stampa di fotografie se non l’unico sicuramente insieme a Canon il migliore.

Dall’altra parte abbiamo sempre detto che per alcuni modelli le cartucce durano realmente poco,
sicuramente c’è stata una svolta con il lancio delle nuove epson workforce pro, la prima vera e propria linea di stampanti business lanciata da Epson, con cartucce ad altissima capacità che possono arrivare a stampare anche 3400 pagine per colore,
ma allo stesso tempo ci sono ancora modelli sui quali le cartucce perlomeno dal punto di vista della durata durano realmente poco.

In questo caso ci riferiamo alle Cartucce per Stampanti Expression Premium ed Expression photo che comunque non sono delle stampanti indirizzate per utenza domestica, bensì per un utente che in media deve stampare con un certa continuità.

Il problema che noi abbiamo riscontrato e sul quale vorremmo aprire un dibattito è proprio relativo alla resa di queste Cartucce,
perché si da una parte il produttore ci dice che le cartucce durano 300/400 a volte anche 700 copie per le cartucce XL, ma spesso e volentieri non è così,
per il semplice fatto che basta qualche ciclo di pulizia o qualche chiusura ed apertura della stampante in più per scaricare le cartucce senza nemmeno utilizzarle.

Già forse qualcuno ancora non lo sapeva, ma è così, a volte basta anche soltanto spegnere e riaccendere la stampante per far partire in automatico un ciclo di pulizia automatico che va a a consumare qualche piccola percentuale di inchiostro che sommato a tutte le accensioni della stampante nell’arco di qualche mese portano all’eaurimento definitivo delle cartucce.

Su questo ci piacerebbe sapere cosa ne pensate, perché a nostro avviso prima o poi i produttori dovranno muoversi in maniera tale da eliminare questo problema che non è solo di Epson ma di tutti quei modelli di stampanti che utilizzano cartucce a colori separate, senza testina di stampa.

 

Scarsa durata delle Cartucce per Epson XP-950


Inchiostri_Epson_Elefante

Nel precedente articolo abbiamo avuto modo di presentare un nuovo modello di Stampante Epson fotografica,
probabilmente si tratta della migliore Multifunzione formato A3 fin qui prodotta da Epson, una stampante di fascia alta che appartiene alla nuova gamma di Stampanti Expression Photo.

Il modello in questione è la Epson XP-950 ed entra di diritto tra i modelli al top tra le stampanti fotografiche,
di questa nuova gamma Expression Photo abbiamo già parlato in lungo ed in largo e nello specifico per il modello XP-950 troviamo un articolo che ne riassume quelle che sono le principali caratteristiche tecniche,
quindi per coloro i quali hanno voglia di scoprire questa nuova ammiraglia Epson l’articolo di riferimento è il seguente.

Ciò che però ci interessa in questo momento però è focalizzarci su quelle che sono le cartucce utilizzate si questo modello,
va considerato infatti che anche questo modello Expression Photo utilizza come cartucce le Epson numero 24, una serie di cartucce che abbiamo già trattato all’interno del blog, che utilizza una nuova gamma di inchiostri gli Epson Claria Photo HD e che segue la scia di tutti gli altri codici di cartucce fotografiche utilzizate sui modelli Epson Stylus Photo che le hanno precedute.

Si tratta di cartucce a colori separati a 6 differenti colori:
nero – ciano – magenta – giallo – ciano light e magenta light.

Fin qui nulla di nuovo, l’aspetto che ha  noi interessa è quello legato alla durata delle cartucce, in questo caso a nostro avviso si tratta di cartucce con scarso quantitativo di inchiostro,
se non altro perché stiamo parlando di stampanti fotografiche,
e sappiamo bene quanto inchiostro si possa consumare nello stampare delle fotografie, in più soprattutto per quanto riguarda il modello XP-950 va considerato che è una Stampante che stampa anche in A3 quindi di sicuro un consumo aggiuntivo di inchiostro rispetto ad una stampante A4-

Per conoscenza andiamo a riassumere la durata dichiarata di questa serie di Cartucce che come ben sappiamo è disponibile sia nelle versione standard che in quella ad alta capacità:
circa 220 pagine per la Cartuccia nero 24 standard e di 500 pagine per il nero XL,
mentre i colori sono da 300 pagine standard e 700 XL.

I codici esatti delle Cartucce sono per la serie Standard:

NERO                  C13T24214010 con q.tà di inchiostro di 5.1ml
CIANO                 C13T24224010 q.tà di inchiostro di 4.6ml
MAGENTA         C13T24234010 q.tà di inchiostro di 4.6ml
GIALLO               C13T2424010 q.tà di inchiostro di 4.6ml
CIANO LIGHT                  C13T24254010 q.tà di inchiostro di 5.1ml
MAGENTA LIGHT          C13T24264010 q.tà di inchiostro di 5.1ml

Alta Capacità serie 24XL:

NERO                C13T24314010 con q.tà di inchiostro di 10.1ml
CIANO                 C13T24324010 q.tà di inchiostro di 8.7 ml
MAGENTA         C13T24334010 q.tà di inchiostro di 8.7 ml
GIALLO               C13T2434010 q.tà di inchiostro di 8.7 ml
CIANO LIGHT                  C13T24354010 q.tà di inchiostro di 9.8 ml
MAGENTA LIGHT          C13T24364010 q.tà di inchiostro di 9.8 ml

Il problema però di queste cartucce che la resa effettiva di queste cartucce non è mai quella reale,
a che cosa ci riferiamo?

Be chi vuole approfondire il discorso allora deve leggere il prossimo articolo.

 

Procedura Controllo Ugelli su Stampante Epson


Test_Controllo_Ugelli_Stampante_Epson

Come preannunciato nella parte finale del post che ha riguardato un particolare problema riscontrato su alcuni modelli di stampanti epson inkjet,
cioè il difetto relativo alla stampa a strisce o con striature,
rispolveriamo un nostro cavallo di battaglia cioè un piccolo trucco che ci permette di comprendere in maniera semplice come fare per definire quali sono quei colori difettosi che vanno ad incidere senza dubbio sulla qualità della nostra stampa.

Per comprendere al meglio quali colori sono difettosi dobbiamo procedere con un test di controllo ugelli,
un test che generalmente va lanciato da computer,
eccezion fatta per quei modelli inkjet dotati pannello di controllo touch screen sulla stampante,

grazie ai quali possiamo effettuare il test ugelli senza intervenire da pc

La stragrande maggioranza dei modelli epson di vecchi generazione però non ha display a colori ne tanto meno touch screen,
quindi bisogna intervenire da computer per lanciare il nostro test controllo ugelli che indipendentemente da quale modello Epson stiamo utilizzando va ricercato nelle
preferenze di stampa – utility o manutenzione – controllo ugelli,
a questo punto la stampante effettuerà una breve stampa con un motivo che riporta i  4 o 6 colori che fanno parte della stampante,
vedi figura in alto,
se tra questi notiamo un colore assente o la qualità già a prima vista risulta scadente allora è molto probabile che il difetto di qualità di stampa sia imputabile proprio a quella cartuccia.

Nell’immediato la soluzione più rapida è quella di effettuare una pulizia delle testine e di seguito un nuovo controllo ugelli,
se il difetto persiste è possibile passare a tecniche avanzate come ad esempio il liquido sblocca testine negli ugelli al posto della pulizia testina da software,
anche questa procedura è stata da noi spiegata e proposta diverse volte in passato,
in entrambi i casi si tratta di soluzioni low-cost,anche se tra la due operazioni l’ultima con il liquido sblocca testine si lascia preferire soprattutto per i costi molto più economici rispetto alla procedura pulizia testine con cartucce in quanto quest’ultime nel giro di pochi cicli di pulizia potrebbero scaricarsi senza aver risolto il problema e per giunte senza che siano state utilizzate per qualche stampa.

 

Incoming search terms:

Problema striature su Stampante Epson?


Test_Stampante_Epson.

Qualche giorno fa un nostro lettore ci ha chiesto una breve consulenza in merito ad un problema riscontrato sulla sua Stampante Epson;
si trattava di un modello Epson Stylus SX quindi una categoria di stampanti molto commerciale e tuttora utilizzata da migliaia di persone,
il problema riscontrato era relativo a delle striature in fase di stampa.

In pratica nel momento in cui veniva stampato un documento,
indipendentemente se si trattasse di un documento di testo oppure di una immagine, questa presentava appunto delle striature cioè dei vuoti,
il fondo di un’immagine non era pieno, bensì c’erano delle zone in cui veniva a mancare del tutto il colore oppure cambiava il colore stampato sebbene il file originale naturalmente non prevedeva tale modifica.

Il nostro amico quindi ci ha chiesto una consulenza ed un eventuale preventivo di spesa,
in realtà noi non siamo un centro specializzato epson e poi pur volendo potremmo anche riparare la stampante ma i costi tra il trasporto e tra la manodopera probabilmente supererebbero quelli che sono i costi di una nuova stampante,
considerando anche che andrebbero controllati anche i livelli delle cartucce,

Verifica_Livello_Inchiostro
non è certo infatti che i livelli siano pieni da garantire che nella normale manutenzione non vadano sostituire anche le cartucce di stampa,
tutto ciò potrebbe far scoraggiare chiunque e far propendere verso l’abbandono della stampante e l’acquisto di una nuova.

Non è sempre però è così,
infatti come abbiamo risposto al nostro amico,
per prima cosa dobbiamo capire che la stampa con delle striature è dovuta esclusivamente ad uno o più colori che non stampano,
nella stragrande maggioranza dei casi è un problema di testina, cioè ci sono uno o più colori che non stampano per nulla,
in parole povere vuol dire che sono bloccati gli ugelli che sono quei piccoli aghetti che compongono la testina di stampa e che permettono all’inchiostro di passare dal serbatoio delle cartucce al foglio di carta stesso.

Per quel che riguarda la manutenzione della testina di stampa,
questo è stato sempre uno dei nostri cavalli di battaglia,
abbiamo infatti creato una vera e propria categoria apposita con decine di articoli a riguardo,
quindi ne proponiamo la lettura anche rapida,
per iniziare a lavorare fai da te sulla propria stampante.

Non è detto però che non si possa trattare delle cartucce difettose,
naturalmente non saranno tutte difettose ma magari c’è ne sarà una o dure che non stampano per niente,
magari hanno qualche problema di erogazione o addirittura non è stato rimosso il sigillo di garanzia e quindi la cartuccia non eroga per niente inchiostro,
è difficile stabilire subito se la cartuccia è difettosa,
ma una possibile soluzione potrebbe essere quella di provare una nuova cartuccia al posto di quella che non stampa,
naturalmente dopo aver eseguito il controllo ugelli sulla nostra stampante ed aver chiaro in mente quelli che sono i colori della nostra stampante che non stampano per niente.

Test Controllo Ugelli che per i meno attenti andremo a rispolverare nel prossimo aggiornamento!

Trucco per consumare completamente le Cartucce Epson


Reset_Chip_Cartucce_Epson

Più di un lettore del blog ci sta chiedendo informazioni circa la possibilità di trovare una soluzione al fatto che spesso e volentieri le cartucce utilizzate su Stampanti Epson inkjet non vengono sfruttate del tutto,
con la conseguenza che si è costretti a cambiarle nonostante al loro interno ci sia ancora una piccola quantità di inchiostro,
purtroppo però non sempre è possibile trovare delle soluzioni a questo problema.

Diversi mesi fa abbiamo già trattato l’argomento ed abbiamo spiegato che le stampanti epson a getto d’inchiostro nella stragrande maggioranza dei casi vengono programmate in maniera tale che una volta installata una cartuccia è raggiunto un determinato numero di passaggi in un dato punto della stampante,
il contatore della stampante rileva che la cartuccia è esaurita e che quindi bisogna procedere con la sostituzione della stessa,
fin qui non ci sarebbe nulla di male se non altro che una volta estratta la cartuccia ci si rende conto che quasi sempre un po’ d’inchiostro all’interno delle cartucce è presente,
in alcuni casi addirittura se il chip della cartuccia è difettosa,
in questo caso parliamo di cartucce compatibili,
la cartuccia può risultare vuota dopo poche stampe ma in realtà non lo è quindi si rischia di tirar fuori la cartuccia dalla stampante e rendersi conto che questa è ancora piena e tra l’altro perde pure inchiostro.

Il problema ad oggi sorge sulla nuova generazione di cartucce epson,
nello specifico su tutti parliamo dei codici Epson 18 cartucce utilizzate sui modelli più economici Epson Expression Home,
Epson 16 cartucce utilizzate su alcuni modelli worforce,
Epson 24 Cartucce fotografiche per Epson Expression Photo ed Epson 26 Cartucce utilizzate su Stampanti Epson Expression Premium,
in tutti questi casi ad oggi non siamo a conoscenza di possibili reset da effettuare su tali cartucce ne tanto meno dovrebbero esserci presenti dei Chip resetter per queste Cartucce,
qualora dovessero uscire dei Resettatori allora l’unica possibilità potrebbe essere quella di procedere con il reset del chip delle cartucce che risultano scariche.

La procedura di Reset con il Resettatore è una procedura che noi abbiamo spiegato più volte ed è proprio il trucco che noi abbiamo più volte segnalato come possibile alternativa alla sostituzione delle cartucce scariche,
primo per poter sfruttare fino in fondo l’inchiostro presente nelle cartucce stesse,
secondariamente perché se proprio si vuole evitare la sostituzione delle cartucce su stampanti di vecchia generazione epson,
il trucco più semplice da attuare è proprio quello di azzerare il chip delle cartucce e procedere con la stampa solo in bianco e nero senza necessariamente sostituire i colori terminati.

Questa è ad oggi la situazione riguardante le cartucce inkjet epson,
rimane comunque un dibattito aperto anche e soprattutto a coloro i quali vorranno segnalarci alternative oppure eventuali scoperte a ciò che ora abbiamo segnalato.

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress