Guida ai prezzi delle Stampanti Epson Expression Premium XP-700

Dopo aver effettuato una breve panoramica riguardante la nuova gamma di Stampanti Epson Expression premium  e nello specifico della XP-700 ci siamo ripromessi di concedere ancora un piccolo spazio attraverso le pagine del nostro blog a questo Multifunzione per scoprirne quelle che sono i prezzi e confrontarli con quelli della concorrenza.

Per prima cosa dobbiamo sottolineare il fatto che la linea Expression premium di Epson non nasce come una linea di stampanti economiche,
per essere delle Stampanti Multifunzione inkjet queste stampanti hanno un listino abbastanza alto e che generalmente parte da un minimo di 150 €uro per la serie Epson XP-600 che è la linea che possiamo considerare attualmente come “base” tra i modelli Expression premium fino ad arrivare a  180 €uro per la XP-700 e addirittura a  230 €uro per la XP-800 d’altronde come anticipato già diverse volte sul blog la linea Expression premium corrisponde ad una delle linee top tra le Stampanti a getto di inchiostro commerciali Epson,
seconda soltanto ai modelli Expression photo che hanno dalla loro il vantaggio di poter stampare in esacromia cioè a 6 colori rispetto alla stampa pentacromia incontrata con i modelli Expression premium.

Per quanto riguarda invece i costi di gestione,
prendendo a campione quelli che sono i costi delle cartucce originali segnaliamo che come Cartucce Epson originali viene utilizzata la serie di Cartucce Orso Polare contraddistinte dal numero Epson 26 disponibile in 2 differenti versioni,
versione semplice e versione ad alta capacità Epson 26XL,
abbiamo già avuto modo di conoscere quelli che sono i prezzi di queste cartucce in questo articolo
in cui abbiamo visto prezzi e durata di queste cartucce che a proposito,
sono di circa 220 pagine per la Cartuccia nero 26 standard e di 500 pagine per il nero XL,
mentre i colori sono da 300 pagine standard e 700 XL,
rimane difficile dare un’indicazione plausibile su quella che può  essere la durata della cartucce fotografiche visto che la durata ed il consumo della stampa su foto e a dir poco variabile ed imprevedibile.

Una delle poche differenze esistenti tra questa linea Expression premium e la linea Expression photo è proprio nella gestione dei colori che risulta esser differente;
cercheremo di mettere a confronto le differenze tra Epson Expression premium ed Epson Expression photo nel prossimo aggiornamento in cui avremmo anche noi un quadro più chiaro della situazione.

Se sei interessato all’acquisto di una Multifunzione Fotografica, ma non hai ancora le idee chiarissime, allora di chiedo un’ulteriore piccolo sforzo, cioè quello di leggere il prossimo post!!

 

 

 

 

Incoming search terms:

Cartucce Expression Home v Work Force II Parte

 

 

 

 

 

II parte dell’articolo dedicato a quelle che sono le differenze tra 2 nuovi codici di Cartucce per Stampanti Epson a getto di inchiostro,
stiamo parlando nello specifico delle Cartucce serie margherita per Stampanti Epson Expression Home  e delle Cartucce Epson serie Penna e Cruciverba per la nuova serie Epson Work Force WF.

Nella prima parte di questa mini serie ci siamo soffermati sulle differenze esistenti tra le stampanti che utilizzano queste cartucce,
diciamo che questa prima parte è quella più importante, una volta infatti che abbiamo individuato con certezza la serie di cartucce da utilizzare sulla nostra stampante in seguito possiamo procedere sempre all’acquisto di quella serie di cartucce indipendentemente se queste siano normali oppure XL.

Se si è in dubbio abbiamo suggerito di recarsi in un centro specializzato in Cartucce e Toner per stampanti  fornendo semplicemente quello che il proprio modello di stampante,
dopo di che sarà cura del venditore fornire le indicazioni sulle possibili cartucce da acquistare,
proponendo magari se possibile le varie opzioni a disposizione dell’utente visto che comunque già possiamo scegliere tra la serie normale e quella XL di queste cartucce,
in più a breve dovrebbero iniziare ad entrare in commercio anche le cartucce compatibili quindi perchè non considerare anche questa alternativa!

Detto questo andiamo a vedere le differenze per quel che riguarda costi e durata di queste cartucce,
e qui viene il bello,
differenze in realtà ce ne sono ben poche e proprio per questo noi abbiamo creato questa piccola guida in maniera tale da pilotare l’utente verso l’acquisto del codice corretto di cartucce.

Per quanto riguarda la serie di Cartucce Margherita,
queste si dividono nella serie standard Epson che va dal numero T1801 al T1804 disponibile anche il Multipack T1806 e nella
serie alta capacità XL T1811XL/1814XL di cui è disponibile anche in questo caso il multipack codice T1816XL,per quanto riguarda durata e prezzi dichiarati delle cartucce originali abbiamo questa situazione:

Cartucce t1801 nero 5.2 ml di inchiostro per un prezzo medio di circa 10.0 e una durata di 180 pagine circa
t1802/1804 colori da 3.3 ml con prezzo medio di 8 euro e durata di 180 pagine

Cartucce XL: T1811XL nero 12.9ml di inchiostro prezzo di 20 euro e durata di 450 pagine,
T1812/14xl colori da 6.6 ml con prezzo di circa 15 euro ciascuna e durata anche in questo caso di 450 pagine.

Mentre per l’altra serie di cartucce oggetto della nostra discussione,
cartucce penna e cruciverba la situazione è la seguente:

Cartucce Epson T1621 5.4ml di inchiostro con prezzo di 10.5 Euro e durata di circa 175 pagine,
cartucce a colori T1622/1624 3.1 ml costo 8.50 €uro per singola cartuccia a colori, durata 165 pagine
mentre per quel che riguarda la serie di Cartucce XL qui i prezzi raddoppiamo anche se aumentano di molto anche le quantità di inchiostro,
circa  12.9 ml per la cartuccia del nero 16XL  e 6.5ml per le Cartucce a colori con prezzi che variano da 20 €uro per la cartuccia nera XL a
16 € per quelle a colori XL per una durata di circa 500 pagine per il nero XL e di 450 pagine per colore.

In pratica se mettiamo a confronto queste Cartucce ci ritroviamo con cartucce abbastanza simili tra di loro in tutto e per tutto,
caratteristiche, durata e prezzi , lo puoi ben vedere grazie a questo piccolo riassunto fatto poco fa,
qualche differenza l’abbiamo però tra le stampanti,
cioè tra la serie Expression home e la serie Epson WF, e proprio questo che sarà l’argomento sul quale ci soffermeremo maggiormente nel prossimo post.

 

 

 

Cartucce Epson durano poco?

 

Se sei passato da una vecchia serie di Stampanti Epson ad una nuova,
magari ad una Epson Stylus serie Sx di quelle commerciali allora probabilmente sei stupito di quanto durino poco le Cartucce su questa nuova serie di Stampanti,
il problema purtroppo è abbastanza comune per tutta la nuova gamma di Stampanti Epson inkjet,
perlomeno per quella gamma di stampanti di fascia economica.

Sebbene con l’avvento delle Cartucce a colori separati la stragrande maggioranza dei produttori hanno garantito minori sprechi di inchiostro visto che si abbandonava definitivamente la sostituzione di una cartuccia a colori anche se questa era mezza piena,
sostituendola con la nuova generazione di cartucce a colori separati con consumo di inchiostro più intelligente,
i produttori stessi non hanno però detto che all’interno di queste cartucce le quantità di inchiostro sono diminuite specialmente per quanto riguarda le Cartucce standard,
alcuni esempi su tutti sono le Cartucce Epson serie T1281 la serie delle Cartucce Epson con la Volpe oppure la serie delle Cartucce Epson con la scimmia serie T0891,


in queste cartucce troviamo quantità di inchiostro veramente scarse,
parliamo di poco più di 5 ml di inchiostro per quanto riguarda il nero,
e poco più di 3 ml di inchiostro per le altre cartucce a colori.

Se alla scarsa quantità di inchiostro andiamo ad aggiungere anche il fatto che  tutte le stampanti epson inkjet sono programmate in maniera tale che  ad ogni riaccensione  parte in automatico un ciclo di pulizia delle testine,
che da una parte ha il compito di sbloccare eventuali intasamenti degli ugelli e quindi di rimettere la stampante nelle migliori condizioni ma dall’altro ha un difetto abbastanza evidente,
cioè un consumo enorme di inchiostro che porta praticamente le Cartucce a svuotarsi con pochi cicli di pulizia.

In pratica se partiamo dal presupposto che le nuove Cartucce Epson specialmente quelle standard e tra queste includerei anche le nuove
Epson numero 18 serie Margherita

oltre a quelle sopra citate hanno al loro interno veramente poco inchiostro ed in più a questo dobbiamo aggiungere anche il consumo dovuto ai cicli ripetuti di pulizia degli ugelli che si ripetono ad ogni cambio cartucce e soprattutto ad ogni riaccensione della stampante ecco che  viene spiegato l’arcano mistero del perché le cartucce della tua stampante epson durano così poco.

Intendiamoci,
non tutte le Cartucce Epson durano così poco, esistono tanti modelli,
soprattutto per quanto riguarda la serie di Stampanti Work Force Pro,
sulle quali le Cartucce hanno una lunghissima durata ed un costo copia veramente basso,
ma se stai leggendo questo articolo allora vuol dire che non hai comprato una Epson Work Force ma bensì una stampante molto più commerciale,
probabilmente una Epson Stylus oppure una Epson Expression Home stampanti sulle quali le Cartucce hanno una durata realmente scarsa.

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress