Reset Assorbitore per Stampanti Epson Stylus Photo

Reset_Epson_Key

E’ ora di tornare ad occuparci di problemi relativi alle stampanti e nello specifico della categoria relativa al supporto tecnico,
intendiamoci, non siamo dei tecnici autorizzati Epson ne tanto meno dei maghi,
ciò che ci interessa è di analizzare alcuni problemi che possono ripetersi frequentemente per un discreto numero di persone che utilizzano questo genere di stampanti e cercare di risolverli.

Qualche mese fa abbiamo dato un piccolo spazio ad un software ormai storico che per anni ha permesso a migliaia di persone di poter azzerare il contatore relativo all’assorbitore o pad dell’inchiostro Epson e riprendere a stampare con la propria stampante senza esser costretto a portare la stampante in Assistenza ne tanto meno a spendere una cifra abbastanza consistente per un’operazione che in realtà non era poi così necessaria.

Coloro i quali hanno esperienza nel settore avranno capito che stiamo parlando del software SSC utility un software semplicissimo e che per anni ha funzionato e funziona tuttora su tantissimi modelli Epson di vecchia generazione,
si tratta prevalentemente dei modelli Epson stylus ed Epson stylus photo ma di vecchia generazione,
fino ai modelli Epson R200/R300,
per tutti questi modelli prima o poi a meno che la stampante non venga utilizzata pochissimo,
prima o poi ci si ritroverà davanti a delle spie lampeggianti e ad un messaggio che indica che uno o più parti della stampanti hanno terminato il loro ciclo di vita.

Più o meno il messaggio è questo,
in linea di massima nella maggior parte dei casi vuol dire che per la stampante l’assorbitore degli inchiostri cioè la spugna di recupero dell’inchiostro in eccesso è piena e quindi andrebbe cambiata prima che la stampante inizi a perdere inchiostro da tutte le parti,
Assorbitore_Inchiostro_Epson
molto spesso anzi quasi sempre il messaggio è in netto anticipo rispetto al riempimento reale e totale della spugna,
per evitare quindi di portare la stampante in assistenza o addirittura abbandonarla per la paura di non poterla più riparare,
è possibile procedere con il reset della stampante attraverso il software SSC utility Service.

In questo vecchio articolo abbiamo preparato una breve guida che riassume il funzionamento del software,
dove possiamo andare a recuperarlo e come va utilizzato,
se hai una “vecchia” Epson allora questo software fa al caso tuo,
lo stesso però non possiamo dirlo per le nuove stampanti epson,
questa generazione di stampanti infatti non può essere azzerata attraverso il software SSC utility service.

Questo vuol dire che le nuove stampanti epson inkjet non sono più resettabili?

La Risposta è NO,
certamente è una procedura leggermente più complicata ed anche leggermente costosa ma alla fine centra quello che è il nostro obiettivo e cioè di riprogrammare la nostra stampante.

Si tratta sempre di un software?

Funziona con tutte le nuove Stampanti Epson?

Se vuoi scoprire la risposta,
allora leggi il prossimo aggiornamento!!!

Incoming search terms:

Bypassare chip Cartucce Epson?

Questo breve aggiornamento del blog serve per rispondere ad una domanda che troppo spesso nell’ultimo periodo ci viene posta e che è una delle ricerche principali effettuate dagli utenti che visitano il nostro blog,
la ricerca riguarda la possibilità di bypassare il chip di controllo delle cartucce Epson oppure è mirata alla ricerca di eventuali software che permettano di eludere il riconoscimento i livelli degli inchiostri sulle Stampanti Epson in maniera tale da non esser costretti alla sostituzione di alcuni colori ma bensì solo alla sostituzione dei colori che realmente servono.

A dire il vero già tempo addietro abbiamo parlato di ciò ed abbiamo chiarito per primo che non c’è modo di bypassare il riconoscimento del chip delle cartucce Epson per mezzo di eventuali software che agiscano direttamente sulla stampante,
dando uno sguardo online a questa ricerca siamo stati più volte catapultati sulle pagine di download del software SSC Utility,
in realtà questo software serve per azzerare il contatore delle pagine effettuate sulla stampante,
grazie ad esso è possibile in pratica resettare la stampante e farla ripartire da zero,
ma ciò non toglie che  una volta ripristinata la stampante, il livello degli inchiostri tornerà quello reale è non sarà riportato come pieno.

Livello inchiostro reale è una parola grossa in quanto non è mai attendibile del tutto,
ma questo è un altro discorso, ciò che preme sottolineare maggiormente in questo frangente è il fatto che il Software SSC utility,
il più famoso software utilizzato negli anni passati per azzerare il contatore delle stampe per le Stampanti Epson e di conseguenza anche l’assorbitore degli inchiostri,
non è aggiornato per tutta la nuova generazione di Stampanti Epson,
quindi se stai cercando un software di reset per Stampanti Epson Expression Home, Expression Premium oppure Workforce,
è questo qui

Ci sono metodi alternativi,
questo si, uno fra tutti è l’utilizzo del Chip Resetter che funziona fino ad ora perlomeno fino a modelli abbastanza recenti di
Stampanti Epson stylus sx e su cartucce epson t1281 e t1291,
ancora non abbiamo notizie sulle nuovissime cartucce appena entrate a catalogo,
però questa può essere una strada percorribile,
come d’altronde anche quella di utilizzare cartucce ricaricabili autoresettanti,
anche in questo caso il prodotto è ormai abbastanza sicuro per tutte le stamapnti epson stylus e si tratta di cartucce ricaricabili sulle quali troviamo Chip Autoresettante in grado di riprogrammarsi in automatico e quindi eludere il controllo della stampante in merito all’utilizzo di cartucce non originali.

Per quanto riguarda la nuova generazione di cartucce epson, per il momento lasciamo in sospeso il discorso,
mentre per quanto riguarda eventuali software alternativi per le nuove stampanti epson,
che non intervengono sulle cartucce ma possono intervenire sul Reset delle stampanti stiamo preparando delle nuove guide che presto saranno visibili online sempre sul nostro sito!

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress