Search Results for: cartucce epson t0711 originali

Cartucce Compatibili per Epson Workforce WF

Cartucce_Compatibili_Epson_WF_2530

Eccoci qui, ancora una volta a parlare di Cartucce per stampanti epson,
di prezzi, di durata e di prodotti alternativi,
in questo caso andiamo ad analizzare una nuova serie di cartucce Epson, si tratta delle Cartucce Epson numero 16, riconoscibili anche come la serie di cartucce Epson Penna e cruciverba di cui abbiamo già parlato tanto nei mesi scorsi in cui abbiamo avuto modo di presentare tutta la nuova serie di Stampanti workforce a getto d’inchiostro lanciate da Epson;
le versioni disponibili di queste cartucce, la durata delle stesse e soprattutto i prezzi.

Per quel che riguarda tutti gli aspetti riguardanti le Cartucce epson numero 16, compresa anche la compatibilità con le stampanti epson workforce  wf lanciate sul mercato il consiglio e di dare uno sguardo nell’apposita categoria dedicata alle cartucce espon 16,
ed alle stampanti epson workforce wf, quel che ci interessa ora ed andare a scoprire se ci sono prodotti alternativi alle cartucce originali epson già disponibili sul mercato,
chi è più addentrato nel settore conosce bene che  i prodotti compatibili Epson non sono l’unica alternativa in genere disponibile per determinati codici di cartucce,
è possibile infatti che ci siano Cartucce Ricaricabili Autoresettanti oppure Sistemi a ricarica continua di inchiostro con serbatoi di inchiostro esterni in questo caso stiamo parlando dei Ciss,
tratteremo a breve anche questi articoli,
ciò che ci interessa ora e capire se ci sono  e quali sono i comportamenti delle cartucce compatibili con epson 16.

La risposta al primo quesito è affermativa,
sul mercato in generale è già possibile acquistare delle cartucce compatibili con queste stampanti, si tratta di cartucce disponibili nella maggior parte dei casi nella versione ad alta capacità, cioè nella versione XL, questo per 2 motivi principali il primo è quello di rispondere ad una esigenza degli utenti che è quella di poter utilizzare cartucce che abbiano un quantitativo di inchiostro maggiore rispetto al quantitativo di inchiostro incontrato con le cartucce originali,
ed allo stesso tempo con un costo copia più economico,
in secondo luogo per motivi commerciali, in quanto mandare in produzione delle cartucce per un quantitativo di inchiostro esiguo probabilmente avrebbe fatto schizzare i prezzi portandoli ad essere parenti vicini dei prezzi incontrati con le cartucce originali.

Per quel che riguarda il secondo quesito relativo al comportamento di queste cartucce,
questo presuppone che ci sia già qualche differenza tra il riconoscimento delle cartucce originali rispetto alle cartucce compatibili,
l’utilizzo di quest’ultime generalmente è abbastanza semplice ed alla portata di tutti,
bisogna però essere coscienti che la stampante epson sulla quale andiamo ad utilizzare queste cartucce compatibili, le riconosce come cartucce non  originali e quindi tenta in tutti i modi di bloccarne l’utilizzo, non ultimo attraverso una serie di finestre in cui si avvisa l’utente che epson invaliderà la garanzia se si continueranno ad utilizzare cartucce compatibili e se l’utente vuole comunque continuare ad utilizzare dovrà premere per forza il tasto di continua stampa altrimenti il processo di stampa non andrà avanti.

Questo è una delle differenze sostanziali tra queste nuova generazione di cartucce epson e la vecchia,
e cioè che sui nuovi codici di cartucce compatibili ad oggi per poterle utilizzare dovremo premere ok o continua stampa alle finestre che compariranno a video,
a differenza di altre cartucce come ad esempio le T0711 oppure le T1281 che vengono riconosciute senza particolari problemi,
cercheremo a breve anche di conoscere il comportamento del software epson con le cartucce ricaricabili autoresettanti epson 16/16XL

Incoming search terms:

Cartucce Epson T0891 durate pochissimo?

Cartuccia_Epson_T0891

Più di un lettore del blog nel corso di questi mesi ci ha contattato chiedendoci come mai le Cartucce serie T0891 durano poco, e se era possibile che nonostante la stampante avesse stampato prevalentemente in bianco e nero alla fine erano terminati anche i colori,
nella maggior parte dei casi alla fine il nostro interlocutore ci ha chiesto se a nostro avviso c’era un guasto sulla stampante?

A dire il vero non possiamo affermare con assoluta certezza che non ci siano dei guasti sulla stampante, a meno che non verifichiamo con dei test eventuali anomalie nella periferica,
tralasciando però questa casistica abbastanza rara soprattutto se utilizziamo consumabili originali Epson, allora la risposta da dare ai nostri lettori è abbastanza semplice,
e cioè che le Cartucce serie T0891 per intenderci la serie di Cartucce Epson con lo scimpanzè dura poco perché nelle cartucce è presente poco inchiostro,
fortunatamente per la cartuccia del nero qualcosina in più la troviamo,
la Cartuccia T0891 ha quasi 6ml di inchiostro,
mentre per quanto riguarda le cartucce a colori, quindi le Cartucce T0892/893 ed 894 la quantità d’inchiostro al proprio interno è veramente irrisoria,
stiamo parlando di poco più di 3ml d’inchiostro che a conti fatti considerando i cicli di pulizia che la stampante compie nel momento in cui la riaccendiamo oppure nel momento in cui sostituiamo una cartuccia che potrebbe essere ad esempio il nero, vuol dire praticamente che è come se nelle cartucce ad inchiostro non ci sia per niente inchiostro.

Mi rendo conto che questa può sembrare una esagerazione ma è così,
in parte forse lo è ma dalla nostra esperienza e soprattutto dai feed-back che ci giungono dagli utenti la realtà dice che la serie di
cartucce Epson T0891/895 è una delle serie di Cartucce che più in assoluto ha posto il problema della durata,
veramente troppo esigua.

Se ci chiedete possibili soluzioni, senza andare troppo lontani il nostro consiglio è quello di utilizzare  la serie di Cartucce T0711 visto che comunque tutte le stampanti Epson che utilizzano le Cartucce serie Scimpanzè possono utilizzare anche le Cartucce serie Ghepardo e questo perlomeno garantisce una durata delle cartucce superiore sebbene il costo copia poi alla fine si equivalente.

Naturalmente le soluzioni migliori per risparmiare sono quelle relative all’utilizzo di Cartucce Compatibili oppure ricaricabili,
l’offerta naturalmente non manca,
è possibile spaziare da cartucce standard a cartucce ad alta capacità,
oppure per coloro i  quali stampano molto è anche possibile optare per l’acquisto di Cartucce vuote ricaricabili no sponge o addirittura per sistemi di ricarica continua denominati Ciss.

Insomma le soluzioni ci sono,
e se il problema è la durata troppo esigua di queste cartucce allora nell’immediato la soluzione è quella di optare per sistemi alternativi tra i quali sopra descritti,
a patto che realmente i consumi siano abbastanza elevati,

altrimenti se i consumi sono bassi la soluzione ideale rimane sempre quella di utilizzare Cartucce originali.

Incoming search terms:

Come Ricaricare le Cartucce per Epson Expression Home?

Sebbene la gamma di Stampanti Epson Expression Home sia entrata a catalogo solo da alcuni mesi,
sta destando già adesso un discreto interesse anche tra i lettori del blog,
d’altronde non avevamo particolari dubbi a riguardo visto che parliamo di una delle serie di Stampanti Epson tra le più commerciali attualmente presenti a catalogo e quindi tra quelle più spinte anche nei centri commerciali.

La serie Epson Expression Home dovrebbe vedere il proprio boom nel 2013 e proprio per questo noi abbiamo cercato di anticipare i tempi scoprendo quelli che sono attualmente i modelli lanciati da Epson,
i prezzi medi di queste stampanti e soprattutto anche quelli che sono i costi post-vendita, cioè i costi di gestione relativi ai materiali di consumo di queste stampanti.

Abbiamo quindi visto che la serie Epson Expression Home utilizza una nuova serie di Cartucce,
riconoscibili con il numero Epson 18 a loro volta suddivise per colori,
che per queste stampanti sono 4 i classici colori Nero, Ciano, magenta e giallo disponibili sia nelle versioni standard che in quelle ad alta capacità conosciute come cartucce XL,
non mi dilungo sui costi e la durata di queste cartucce perché trovi tutto ciò che riguarda le caratteristiche tecniche di queste cartucce nell’apposita sezione predisposta nel blog.

Ciò che ci interessa capire ora è se sia possibile ricaricare queste Cartucce ed eventualmente come procedere per farlo,
sono già molti gli utenti che c’è lo stanno chiedendo e per questo proviamo a dare una risposta,
a nostro avviso la serie di Cartucce di Epson T1801/6 non è una serie di Cartucce ricaricabili,
accettiamo eventualmente smentite da chiunque sia stato in grado di Ricaricare una Cartuccia Epson serie T1801 e poi di farla riconoscere come piena dalla stampante,
per quel che ne sappiamo noi, che è tutto frutto di esperienza, la struttura interna di queste cartucce non permette una corretta ricarica di queste cartucce, un po’ come in passato è successo per cartucce T0711 prima e poi con la serie T1281 e T1291,
queste cartucce non sono ricaricabili.

Attenzione non stiamo dicendo che nessun tipo di cartucce utilizzate sulle Epson Expression Home può essere ricaricata,
stiamo dicendo che le cartucce originali e quasi sicuramente anche le cartucce compatibili non possono essere ricaricate,
come per altri codici di Cartucce Epson sul mercato esistono delle alternative,
prima fra tutte è quella di acquistare Cartucce Vuote Ricaricabili ed autoresettanti,
una particolare serie di cartucce creata proprio per poter essere Ricaricata e poi riconosciuta dalla stampante per mezzo dei chip autoresettanti,
con queste cartucce non è nemmeno necessario utilizzare dei Resettatori in quanto il chip si riprogramma in automatico.

Altra alternativa sono i Ciss, cioè i sistemi a ricarica continua di inchiostro,
cioè quei sistemi in cui troviamo le 4 cartucce di inchiostro dotate ognuno di un tubicino che pesa inchiostro da un serbatoio esterno,
la comodità di questo processo è che si ricarica direttamente il serbatoio esterno senza neppure dover togliere le cartucce dalla stampante visto che anche queste utilizzando Chip autoresettanti si riprogrammano in automatico.

Come vedi le soluzioni alternative ci sono, anche se essendo una serie di Cartucce veramente nuova sulla quale troviamo anche un nuovo Inchiostro a base d’acqua,
l’Epson Claria Home non possiamo sbilanciarci dicendo subito che sono uscite le Cartucce Ricaricabili per Expression Home senza aver effettuato dei test,
non appena avremo dati certi in merito cercheremo di renderli noti attraverso le pagine del blog,
nel frattempo riprenderemo la nostra ricerca accettando naturalmente eventuali suggerimenti da parte di chi come noi sta testando o ha testato prodotti alternativi e vuole consigliarceli come prodotti da utilizzare.

Attendiamo quindi anche un vostro gradito aiuto!

Incoming search terms:

Cartucce per Epson Expression Premium prezzi

Dopo aver conosciuto da vicino la nuova gamma di Stampanti Multifunzione Epson serie Expression Premium ed aver visto quella che è la nuova serie di Cartucce lanciate da Epson per questa nuova gamma di Stampanti andiamo a conoscerne rapidamente i prezzi.

Facendo un breve riepilogo la serie di cartucce è la seguente:
Cartuccia Nera numero 26 da 6.2 ml prezzo medio di 12.90,
Cartucce a colori standard da 4.7ml 10.90 per singola cartuccia,
disponibile anche il Multipack da 42 euro circa che permette un risparmio immediato di circa il 10%,
ma attenzione non include la Cartuccia nera fotografica mentre per quanto riguarda le cartucce ad alta capacità  Epson 26XL cambiano le quantità di inchiostro,
poco più di 12 ml di inchiostro per il nero che costa circa 20 euro, e 9.7 ml di inchiostro circa per le cartucce a colori al prezzo di 19 euro circa mentre per quanto riguarda il multipack il prezzo è di 70 euro circa ma ancora una volta include la cartuccia del nero fotografico.

Ad oggi non abbiamo ancora notizie riguardanti la disponibilità sul mercato di cartucce compatibili serie Epson Numero 26 ne tanto meno di eventuali sistemi alternativi quali ad esempio l’utilizzo di taniche di inchiostro vuote ricaricabili oppure di Serbatoi esterni ricaricabili CISS,
i tempi di attesa non dovrebbero essere troppo lunghi,
bisognerà però valutare la qualità degli inchiostri compatibili con la nuova serie di inchiostri Epson Claria Home prima di iniziare ad utilizzarli visto i numerosi problemi riscontarti con le cartucce compatibili utilizzate sulla nuova serie di stampanti epson stylus.

Non appena avremo maggiori notizie e ci saranno dei prodotti testati in grado di garantire standard di stampa elevati saremo i primi a segnalarli come possibile alternative all’utilizzo delle Cartucce originali Epson;
por il momento però prendiamo in considerazione solo le Cartucce epson originali serie Orso Bianco numero 26 e 26XL che da quelli che sono i dati in nostro possesso hanno un costo copia molto simile ad altre Cartucce Epson utilizzate sull’altra serie di Stampanti Epson Stylus SX e BX,
parlo di Cartucce come le T0711 serie Ghepardo mentre sono più convenienti rispetto alle Cartucce standard Epson numero 26 ed Epson numero 18 l’altra nuova serie Cartucce Epson utilizzate sulle Stampanti Expression Home.

Serie Cartucce “Orso Bianco” standard:

Colore Nero codice C13T2601  prezzo         €12.90;
mentre i colori Nero Photo, Ciano, Magenta e Giallo
codici T2611x4 costano rispettivamente  € 10.90 cadauno.

Cartucce alta capacità serie “Orso Bianco” XL:

Colore Nero codice C13T2621 prezzo          € 20,5,
mentre i colori Nero Photo, Ciano, Magenta e Giallo codici
T2631x4 costano all’incirca               €19.5 cadauno.

Per entrambe le serie di cartucce sono disponibili dei Multipack all’interno del quale ci sono le 4 cartucce principali mentre manca il colore Nero Photo,
generalmente il prezzo di acquisto del Multipack rispetto al prezzo delle singole Cartucce è inferiore di circa il 10%.

 

Cartucce per Epson Stylus SX110/SX115 differenze!

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo aver visto quelle che sono le compatibilità per la serie di Cartucce Epson T0711 per intenderci la serie Ghepardo e per le cartucce serie T0891 serie Scimmia,
andiamo a vedere quelle che sono le differenze esistenti tra queste differenti serie di Cartucce Epson da utilizzare su molti modelli Epson tra i quali anche i modelli
Epson SX110 ed Epson SX115.

Girando per il web, soprattutto in quei forum in cui le persone chiedono consigli riguardanti il corretto utilizzo della propria stampante,
oppure in merito a problematiche varie,
mi sono imbattuto anche in risposte date da alcuni pseudo esperti che dicevamo che una tra le differenze esistenti tra la serie di Cartucce Epson T0711 e la serie T0891 era relativa alla qualità degli inchiostri e che quindi le T0711 visto che costavano di più erano qualitativamente migliori,
vero?

Niente di più falso,
la verità è che all’interno di queste Cartucce l’inchiostro utilizzato è identico,
entrambe utilizzano infatti inchiostro durabrite, un particolare tipo di inchiostro a pigmenti che permette alle stampe a colori soprattutto quelle fotografiche di resistere per anni mantenendo la stessa qualità dei primi giorni in cui sono state effettuate,
l’inchiostro a pigmenti Durabrite è uno di quei rarissimi casi in cui per Stampanti di fascia economica viene utilizzato questo particolare tipo di inchiostro.

L’unica differenza quindi tra questi 2 differenti codici di cartucce è relativa alle quantità di inchiostro presenti nelle cartucce,
nella serie T0711 infatti troviamo 7.4ml di inchiostro sulla cartuccia del nero e 5.5ml di inchiostro sulle cartucce a colori separati Ciano, Magenta e Giallo,
mentre sulla serie Scimmia t0891 le quantità sono inferiori:
5.9 ml di inchiostro per il nero T0891 e 3.5ml di inchiostro per ognuno degli altri 3 colori.

La differenza di quantità di inchiostro va ad influire anche sul prezzo delle cartucce,
il prezzo della serie T0711 è di circa 13 euro per cartuccia,
mentre per la serie T0891 varia da 9 euro per il nero ad 8 circa per i colori,
si può eventualmente acquistare il multipack con le 4 cartucce per entrambe le serie di cartucce risparmiando in questo modo circa un 10% rispetto al prezzo solito.

Prezzo a parte però giusto per precisarlo ancora una volta,
la serie di cartucce per Epson SX110/115 è identica,
cambiano solo quantità di inchiostro ed i prezzi.

Ti stai chiedendo se è possibile utilizzarle insieme?

Bella domanda che merita una risposta nel prossimo articolo.

 

 

Incoming search terms:

Panoramica sulle Cartucce per Stampanti Epson Ricaricabili

 

 

Nel precedente articolo in cui abbiamo visto se e come ricaricare le Cartucce per Epson DX3800/DX4800,
cioè la serie Epson T0611,
in cui abbiamo spiegato che per questa tipologia di cartucce di nuova generazione e per tutti quei codici di cartucce che le hanno successivamente sostituite,
l’unica strada percorribile è quella di procedere con l’acquisto e la Ricarica di Cartucce vuote che vengono chiamate “Cartucce no sponge”
cartucce che permettono di essere a loro volta ricaricate.

Abbiamo anche detto che questa tipologia di cartucce ricaricabili ha sua volta viene suddivisa in 2 differenti categorie di cartucce,
quella in cui troviamo Cartucce ricaricabili con chip da Resettare e quella in cui le Cartucce hanno già il chip autoresettante,
le Cartucce Epson serie T0611x appartengono alla prima categoria,
cioè quelle cartucce in cui il chip va resettato con il Resettatore,


questo può sembrare uno svantaggio,
a fronte dell’utilizzo di cartucce in cui il chip è autoresettante,
perché con queste cartucce si evita la spesa di acquisto del Resettatore,
però è vero anche il contrario.

Mentre la vecchia generazione di Cartucce Ricaricabili,
per intenderci quelle con chip da Resettare funzionava anche accoppiata con Cartucce differenti come ad esempio
Cartucce Originali o Compatibili non Ricaricabili,
la nuova generazione funziona solo ed esclusivamente se nella stampante andiamo ad installare tutte le Cartucce autoresettanti in serie,
solo in questo modo queste potranno essere utilizzate,
altrimenti finiranno per non venire riconosciute dalla stampante e quindi il rischio sarà quello di trovarsi con la stampante bloccata.

In parole povere questo significa che sulle stampanti che utilizzano Cartucce dalla serie T0711x in poi fino ad arrivare alle nuove T1281X e T1291X le cartucce vanno per forza acquistate tutte e 4 insieme oltre all’acquisto degli inchiostri,
mentre per la vecchia generazione non era necessario e quindi volendo si potevano contenere i costi,
perlomeno spalmarli nel tempo in base a quelle che erano e che possono ancora essere le proprie esigenze.

 

 

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress