Panoramica Stampanti ad Aghi

A distanza di qualche mese, torniamo ad occuparci di un argomento che riguarda sempre le stampanti epson, ma in questo di una categoria di Stampanti, senza dubbio meno commerciali. Stiamo parlando delle Stampanti ad Aghi.

Epson è il principale produttore al mondo di stampanti per banche e uffici postali, con una gamma di prodotti in grado di offrire il massimo in termini di velocità, convenienza, affidabilità e durata delle stampe con tutti i tipi di carta. Le stampanti Epson sono ideali per l’elaborazione degli assegni, le attività di back office e la stampa multicopia, dove la tecnologia a impatto è la soluzione migliore.

Le nuove tecnologie, come ad esempio la stampa inkjet offerta con le soluzioni della serie GP per elevati volumi di stampa, offrono valore aggiunto a costi estremamente ridotti.

VANTAGGI DELLE STAMPANTI AD AGHI

  • TCO per pagina ridotto al minimo (0,20 €/100 pagine)
  • Funzione multicopia (fino a 1 originale + 9 copie)
  • Stampe di lunga durata (fino a 100 anni)

Quella che segue è una panoramica riassuntiva, di quelle che sono le differenti soluzioni proposte da Epson in quest’ambito

STAMPANTI A 9 AGHI

Ideali per applicazioni commerciali, industriali e logistiche, le stampanti a 9 aghi Epson offrono un’eccellente qualità di stampa a un prezzo competitivo. Le stampanti di questa gamma, disponibili con carrello stretto o largo, sono adatte anche per un utilizzo intensivo grazie all’allineamento di alta precisione e alle funzionalità avanzate di gestione della carta.

STAMPANTI A 24 AGHI

Le stampanti a 24 aghi presentano le stesse caratteristiche dei modelli a 9 aghi, con in più il vantaggio dei font scalabili e della stampa in formato Letter. Sono ideali per le applicazioni front desk nei settori Retail e dei servizi, oltre che per la stampa di ordini e fatture. La gamma include stampanti piane utilizzabili con vari materiali di diverso spessore, inclusa la carta per scontrini ed etichette.

STAMPANTI PASSBOOK

La serie Epson PLQ-22 offre a banche, uffici postali ed enti della Pubblica Amministrazione una stampante molto silenziosa dal TCO ridotto. Con una velocità di stampa fino a 576 cps, la serie PLQ-22 consente di stampare su un’ampia gamma di supporti, compresi libretti bancari, passaporti, biglietti e visti. Clienti e impiegati apprezzeranno il funzionamento silenzioso di queste stampanti passbook con livelli di rumorosità estremamente bassi (51 dBA).

Recensione Epson LQ-300+II

Giungiamo alla fine di questa prima parte di articoli dedicati alla gamma di stampanti ad aghi Epson più economiche,
concentrandoci  su un modello Epson che avevamo trattato in parte nell’articolo dedicato alla serie LX300 ma di cui non abbiamo ancora visto quelle che sono le principali caratteristiche tecniche ,
nello specifico ci riferiamo alla serie Epson LQ-300+II.

Questa stampante ad aghi offre elevate prestazioni alle quali possiamo aggiungere anche elevata velocità di stampa sia nelle attività di front che di back office,
l’LQ-300 stampa fino a 300 caratteri al secondo e fino a 4 fogli sovrapposti,
l’elevata qualità di stampa è data soprattutto dalla presenza di ben 24 aghi ed 80 colonne che aumentano quella che è la qualità delle stampe mentre per quanto riguarda la Gestione della carta questa è  disponibile standard oppure opzionale con percorsi carta superiore, posteriore e inferiore e stampa su fogli singoli e moduli continui.

Qui vengono elencate le principali caratteristiche dell’Epson LQ-300+ Colour

  • Stampante      compatta 24 aghi
  • Stampa      fino a 300 caratteri al secondo (10 cpi)
  • Elabora      fino a moduli da 4 fogli (1 originale + 3 copie)
  • Gestione      della carta flessibile con introduzione dalla parte anteriore, dall’alto,      dalla parte posteriore e dal basso
  • Attacco      USB supplementare
  • 8 codici a      barre integrati
  • Cambio      automatico tra attacco parallelo, seriale e USB.

Per quanto riguarda invece il prezzo medio della stampante si aggira intorno a 400 euro,
mentre per i nastri è possibile utilizzare il nastro solo Bianco e nero da 1 milione di caratteri codice originale Epson C13S015077 per il quale il prezzo medio è di circa 35 euro oppure il nastro a colori,
C13S015633 da 2.5 milioni di caratteri con prezzo medio di 7 euro.

Termina qui la serie di articoli dedicati a quelli che sono i modelli più economici tra le stampanti ad aghi epson presenti a catalogo,
nei prossimi giorni cercheremo di capire cosa il mercato e soprattutto la concorrenza offre come alternative,
in particolare ci concentreremo su alcuni modelli Oki e Lexmark.

 

Stampante ad Aghi ultracompatta Epson LQ-50

Dopo aver fatto una breve panoramica di quelli che sono i modelli di Stampanti ad aghi Epson più commerciali concediamo un piccolo articolo ad un modello di nuova generazione molto più compatta  rispetto ai modelli classici di Stampanti ad aghi Epson,
nello specifico stiamo parlando della serie Epson LQ-50 una stampante che esce fuori dai canoni classici di stampanti ad aghi che abbiamo imparato a conoscere e che rientrano nel nostro immaginario comune.

L’Epson LQ-50 è una stampante dalle dimensioni ridottissime che si  inserisce in qualsiasi spazio grazie alle dimensioni di soli 275 x 240 x 153 mm,
una stampante a 50 colonne e 24 aghi compatibile con carta da 6 pollici, non sappiamo se dopo questo modello ne seguiranno altri, certamente possiamo dire che questo modello è il primo vero e proprio modello di stampante ad aghi portatile progettata per gli ambienti che hanno poco spazio come ad esempio: furgoni per consegne e banconi di  negozi medio piccoli.

Un altro vantaggio da tenere sempre in considerazione nel momento in cui si opti per l’acquisto di una stampante del genere sono i Bassi costi di gestione: Epson LQ-50 è dotata di un nastro da circa 3 milioni di caratteri, che possono aumentare se si utilizza la modalità bozza con un prezzo di circa 7 €uro,
per conoscenza il codice di riconoscimento di questo nastro è C13S015624.

Per quel che riguarda le prestazioni tecniche l’intervallo medio di funzionamento senza errori di 10.000 ore garantisce anni di utilizzo senza problemi. Il consumo energetico ridotto, certificato dall’etichettatura ENERGY STAR, riduce ulteriormente i costi di gestione.

Dal punto di vista della connettività  è dotata sia di porta parallela che USB,
e può stampare  in maniera continua ed efficiente su supporti come la carta in rotolo e la carta in modulo continuo, ad una velocità max di  360 cps.

Abbiamo visto i costi di gestione ma non abbiamo ancora scoperto quello che è il prezzo medio di questa stampante che dovrebbe aggirarsi intorno a 350 euro per una stampante che ad oggi non ha eguali in tutto il panorama delle stampanti ad aghi e che di diritto possiamo definire una Stampante ad aghi portatile,
nell’attesa di scoprire se e quali saranno i modelli concorrenti della Epson QL-50

 

 

Recensione sulla Stampanti ad Aghi Epson LX 300

Nel precedente articolo  abbiamo iniziato a scoprire alcuni dei modelli di Stampanti ad aghi Epson di fascia più economica,
abbiamo scoperto infatti la serie LQ300,
in questo articolo andiamo a scoprire un’altra serie appartenente più o meno alla stessa categoria di prodotto, che in questo caso chiamiamo economica ma in realtà lo è per quello che è il prezzo medio delle stampanti ad aghi,
lo è di meno considerando i prezzi ai quali siamo abituati con le stampanti classiche entry level.

Per quel che riguarda la serie LX300 il cui codice completo è LX-300+II Colour è una stampante ad aghi in grado si stampare eventualmente sia in bn che a colori,
dipende dal nastro che decidiamo di utilizzare sulla nostra periferica,
è una tipologia di stampante dalle dimensioni compatte,
dotata di 9 aghi,
indirizzata verso un target di utenza business,
è dotata di un’interfaccia seriale, parallela ed Usb intercambiabile automaticamente che ne consente un utilizzo flessibile e autonomo.

Di seguito andiamo ad elencarne quelle che sono le principali caratteristiche disponibili sul sito Epson Italia:

Elabora fino a moduli da 5 strati (1 originale + 4 copie)

  • La gestione della carta è flessibile grazie all’ introduzione dalla parte anteriore, dall’alto, dalla parte posteriore e dal basso
  • 8 codici a barre integrate
  • Cambio automatico tra attacco parallelo, seriale e USB
  • Stampa fino a 337 caratteri al secondo (12 cpi)
  • Ideale per l’ufficio dove lo spazio presente è limitato
  • E’ una soluzione vantaggiosa e perfettamente adatta per tanti campi di applicazione

Abbiamo detto che la serie LX300+-II è tra l’altro anche una stampante ad aghi a colori,
è possibile infatti sostituire il classico nastro inchiostro colore nero con un nastro a colori,
la differenza di prezzo tra l’uno e l’altro in questo caso è abbastanza marcata:
Il nastro originale Epson codice 8750 ha un prezzo medio di circa 6 euro,
mentre il nastro a colori C13S015073 ha un prezzo molto più elevato, 35 euro circa.

Fin qui abbiamo avuto modo di scoprire alcuni modelli di Stampanti ad aghi Epson tra i quali l’Epson LQ300 series e LX300,
concluderemo l’argomento relativo alla prima fascia di Stampanti ad aghi epson con i modelli LX350 ed
LQ-50 una delle principali novità lanciate da Epson nell’ambito delle Stampanti ad aghi.

 

Stampanti ad Aghi Epson economiche

Finalmente entriamo nel merito di quello che è il catalogo di Stampanti ad aghi Epson e lo facciamo iniziando da quelli che sono i modelli più economici,
certamente dobbiamo partire dal presupposto che se mettiamo a confronto il prezzo di una stampante laser oppure inkjet commerciale con il prezzo di una stampante ad aghi,
anche il modello ad aghi più economico è di gran lunga superiore come prezzo rispetto ai modelli inkjet e laser entry level,
quindi definirle stampanti economiche può sembrare un paradosso,
non lo è però se analizziamo per bene questa nicchia di mercato.

Le Stampanti ad aghi non sono infatti un prodotto commerciale,
non hanno una grossa richiesta sul mercato ma allo stesso tempo hanno un piccolo numero di utenti che le utilizzano e continueranno a farlo,
dalla loro sono anche delle stampanti molto affidabili ed in grado di gestire centinaia di ore di lavoro senza nemmeno perdere un colpo,
discorso improponibile per la stragrande maggioranza di stampanti a getto d’inchiostro.

Tra i modelli Epson economici abbiamo cercato di ristringere il cerchio a questa serie di stampanti
che sono rispettivamente i modelli Epson LQ300+ e + color stampanti molto veloci e dotate di ben 24 aghi con un prezzo medio che si aggira tra 350 euro del modello monocromatico e 400 del modello a colori,
il modello LX350 uno dei modelli Epson ad aghi in assoluto più economici,
forte di un prezzo medio di circa 300 euro con una stampa a 9 aghi ed il modello LX300+ un po’ più costoso e performante rispetto alla serie lx350 e con un prezzo che sfiora 400 euro.

Per quel che riguarda la serie Epson Lq300 indipendentemente dal modello che utilizziamo, solo Bn oppure color troviamo una
Stampante compatta 24 aghi,
in grado di stampare fino a 300 caratteri al secondo (10 cpi),
che stampa in multi-copia elaborando fino a moduli da 4 fogli (1 originale + 3 copie),
con gestione della carta flessibile con introduzione dalla parte anteriore, dall’alto, dalla parte posteriore e dal basso,
dotata di porta parallela e seriale ma anche di Attacco USB supplementare con cambio automatico da una porta ad un’altra.

La serie Epson LQ-300 utilizza nastri codice con codice di riconoscimento Epson 7753 molto economici,
il prezzo medio infatti è di  7 euro
cercheremo di mettere a confronto queste specifiche con quelle dei modelli LX300 ed LX350 in maniera tale da capire che differenze ci sono tra questi che sono i modelli Epson ad aghi più economici attualmente presenti nel catalogo Epson.

 

Tecnologia di stampa utilizzata sulle Stampanti ad Aghi

Nel primo articolo dedicato alle Stampanti ad aghi abbiamo iniziato a prender conoscenza di cosa sono e verso quale target di utenza queste stampanti vengono prodotte,
non abbiamo però ancora visto quella che è la tecnologia vera e propria di stampa che utilizzano queste stampanti.

Le Stampanti ad aghi moderne hanno generalmente una Testina di stampa sulla quale troviamo dei piccoli aghi che variano a secondo del modello di stampante,
si parte infatti da un minimo di 9, aghi ma si può salire a  18, 24 oppure  fino a 36 aghi,
questi aghi vengono mossi da elettromagneti azionati da driver appositi, battono sulla carta attraverso un nastro inchiostrato mentre si spostano lateralmente sul foglio.

La tecnologia di  stampa utilizzata dalle stampanti ad aghi è molto simile se non identica a quella utilizzata dalle stampanti ad impatto,
la  sequenza dei colpi è generata da un circuito elettronico per comporre i pixel che costituiscono i caratteri o parte di una immagine,
naturalmente la qualità di stampa risulta essere inferiore ed anche più limitata rispetto a quella che è la qualità delle stampanti con testina di stampa inkjet.

Per quanto riguarda  la risoluzione di stampa su queste stampanti è misurata in CPI (caratteri per pollice), ovvero il numero di caratteri che potevano essere contenuti in senso orizzontale in un pollice (2,54 cm),
la stampa può avvenire in entrambi i sensi di spostamento della testina, con un aumento della velocità complessiva (stampa bidirezionale) e negli anni  alcuni modelli sono stati messi nelle condizioni  di stampare anche a  colori grazie all’impiego di una nastro con tre bande colorate.

Nel precedente articolo abbiamo indicato come target di utente tipo che ha la necessità di stampare ancora con stampanti ad aghi,
gli studi commerciali e determinate tipologie di uffici, soprattutto pubblici ma anche privati che hanno la necessità di stampare anche modulistica più copie,
la particolarità delle stampanti ad impatto infatti è anche quella di poter stampare su più copie ad esempio in triplice copie o anche di più,
questo varia anche in basa al modello di stampante che andiamo ad utilizzare.

Cercheremo quindi,
ed ora di scoprire quelli che sono i modelli di Stampanti ad aghi presenti nel catalogo Epson,
quelle che sono le caratteristiche, le performance ed i prezzi  già dal prossimo articolo che ti consiglio di leggere se hai la necessità di acquistare una stampante ad aghi ma non sai ancora quale prodotto scegliere.

 

Panoramica sulle Stampanti ad Aghi

 

L’ultima serie di articoli firmati Stampanti Epson è stata letteralmente monopolizzata dall’argomento relativo alle Stampanti fotografiche,
argomento che ha tenuto testa e che ha visto protagonisti 2 grossi player del mercato della stampa in digitale,
Epson e Canon, per il momento sospendiamo questo argomento nell’attesa di poterlo riprenderlo a breve con nuovi argomenti e con novità di mercato ed apriamo le porte del blog ad una nuova serie di Stampanti fin qui lasciate in secondo piano,
stiamo parlando delle Stampanti ad aghi.

Con l’avvento delle stampanti inkjet e laser soprattutto nel momento in cui si è passati anche alle Stampanti Multifunzioni, le stampanti ad aghi sono quasi scomparse dal mercato,
perlomeno nei grossi centri commerciali e negli store dell’hi-tech è un prodotto introvabile e soprattutto le nuove generazioni addirittura ne ignorano l’esistenza,
ma esiste ancora una piccolissima nicchia di utenti che hanno utilizzato per anni queste stampanti e che tuttora non le lascerebbero per nulla al mondo.

Le stampanti ad aghi vengono ancora utilizzate in molti studi commerciali ed in uffici soprattutto della pubblica amministrazione che hanno la necessità di stampare tantissimo, magari libri contabili ma senza l’esigenza di stamparli in brevissimo tempo e quindi possono permettersi di stampare con una stampante ad aghi che garantisce affidabilità ed allo stesso tempo economicità visto il prezzo esiguo dei nastri ad aghi rispetto alle cartucce toner.

Se da una parte i costi di gestione sono abbastanza economici,
allo stesso tempo dobbiamo dire che il prezzo di una stampante ad aghi nuova è abbastanza consistente considerando che anche una delle stampanti più economiche ad aghi presente nel catalogo Epson,
cioè l’Epson LX350 una stampante relativa semplice da 9 aghi costa  già circa 300 euro,
mentre una stampante laser di fascia bassa ormai costa 60/70 euro per intenderci.

Nel prossimo articolo quindi inizieremo a comprendere come funzionano le stampanti ad aghi e quali sono i modelli di punta presenti nel catalogo Epson,
cercando anche di capire se ci sono e quali sono i prodotti concorrenti Epson;
che a dire il vero sono ben pochi, soltanto Oki e Lexmark ormai continuano a tenere testa ad Epson nella produzione di questa particolare tipologia di Stampanti.

 

 

 

 

Catalogo Stampanti Epson Panoramica

 

Ormai il blog dedicato alle Stampanti Epson è online da qualche mese,
sebbene ancora i risultati non siano stati eccezionali,
siamo riusciti comunque a posizionarci tra le prime pagine dei motori di ricerca proprio per l’argomento relativo alle Stampanti Epson,
siamo comunque consapevoli che ancora c’è molta strada da fare visto che abbiamo toccato quasi esclusivamente l’argomento relativo alle stampanti inkjet cercando di tralasciare ma solo momentaneamente gli altri argomenti cioè quelli relativi alle altre tipologia di stampanti epson.

In primo luogo la scelta è dovuta al fatto che Epson da sempre predilige le stampanti inkjet,
e proprio in questa categoria di prodotto che negli anni  si è riuscita a ritagliare un posizionamento di altissimo livello,
entrando di diritto nei primi 3 produttori di stampanti inkjet al mondo.

In secondo luogo perché essendo delle stampanti più commerciali interessano un numero maggiore di persone interessate all’acquisto di una stampante sia per uso domestico che eventualmente per utilizzo business visto che ormai anche le stampanti inkjet sono entrate di diritto come stampanti ottime anche per uso aziendale,
certamente non tutte ma alcuni modelli come la serie Epson Work Force Pro ci possono stare tranquillamente.

Ma Epson non è solo stampanti inkjet,
la casa nipponica investe anche in altre nicchie di mercato è ha una catalogo abbastanza varia come d’altronde anche i diretti competitor:
HP e Canon.

Nel catalogo Epson troviamo infatti anche Stampanti Laser,
le famose Epson Aculaser che possono essere stampanti semplici o Multifunzione,
monocromatiche o a colori,
ma non solo ci sono infatti anche Stampanti ad aghi,
che sebbene non siano delle stampanti commerciali visto che nella funzione di stampa sono abbastanza limitate,
riscuotono un discreto successo ancora negli ambienti lavorativi:
uffici, enti, studi, banche ecc…..

Stampanti Fiscali e per Pos,
questa specifica categoria di stampanti viene utilizzata nelle rivendite al dettaglio,
nelle ricevitorie, nelle sale scommesse sempre più numerose su tutto il territorio nazionale vista la liberalizzazione che c’è stata del settore e Stampanti per Etichette,
stampanti con le quali è possibile stampare ad esempio Biglietti da visita o etichette nelle dimensione scelte dall’utente,
basta pensare che solo questa specifica categoria Epson conta già al momento ben 44 diversi modelli di stampanti,
solo questo dato basta per capire quanto lavoro ancora abbiamo da fare insieme anche a coloro che ci vorranno seguire ed aiutare lungo questo viaggio.

Sei pronto?
Allora rimani sintonizzato!!!

Quali sono i settori in cui opera Epson?

 

Questo sito nasce per divenire un vero e proprio punto di riferimento per gli utilizzatori di stampanti epson;
bisogna dire comunque che la casa nipponica non opera solo in quest’ambito,
anche se questo è divenuto nel corso degli anni il proprio core business,
Epson infatti inizialmente nacque come azienda di orologi,
“Seiko” scelta anche come cronometrista alle olimpiadi,
solo successivamente ha iniziato a svilupparsi nell’ambito delle stampanti,
e poi anche di scanner e video proiettori.

Ciò che a noi maggiormente interessa a vedere cosa produce e cosa produrrà Epson come stampanti,
cercando naturalmente di catalogare in maniera corretta questi vari prodotti,
visto che nel catalogo Epson troviamo veramente tantissimi modelli suddivisi in differenti categorie:

Stampanti Inkjet;
Multifunzioni Inkjet 3 e 4 in 1,
Stampanti Laser,
Stampanti Laser Colori,
Multifunzioni Laser BN e a Colori,
Stampanti ad Aghi di cui detiene una grossa quota di mercato sebbene comunque si tratta di un prodotto di nicchia;
Stampanti di grande Formato: Plotter;
Stampanti per Pos ecc…
alcune di queste categorie vengono poi suddivise in sotto categorie,
una su tutte e la sotto categoria delle stampanti Fotografiche di cui Epson si contende lo scettro di marchi numero 1 al mondo insieme a Canon,
anche se per numero di modelli attualmente presenti sul mercato vince la sfida senza tanti dubbi.

Come hai ben capito Epson agisce in differenti ambiti,
questo vuol dire che molta carne da mettere al fuoco e soprattutto c’è tanto da discutere,
cercheremo di entrare nel merito di quello che è il catalogo Epson il prima possibile,
prima però è doveroso dare una panoramica di quello che è il mondo Epson.

 

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress