Come installare Epson wifi su Mac

Altro articolo dedicato alla procedura di installazione di una Stampante wireless, questa volta però si tratta di un Computer Mac.
Procedura abbastanza simile ai computer con sistema operativo Windows, ma con qualche piccolo passaggio in più.

A seguire il video realizzato dall’Assistenza Epson.

Incoming search terms:

Ciss per Epson Workforce WF 2530

Prima di proseguire l’argomento dedicato ai nuovi modelli di Stampanti Epson Workforce che andremo ad integrare presentando quella che è la nuova serie di Cartucce utilizzate su tali modelli, facciamo un passo indietro ed andiamo a mostrare un video che presenta l’installazione e l’utilizzo del sistema a ricarica continua di Inchiostro per Epson Workforce WF-2530.

Sistema che permette di utilizzare dei serbatoi esterni di inchiostri che vanno ad alimentare le cartucce, permettendo in questo modo di stampare molto di più rispetto agli standard classici, con un notevole risparmio sui costi di gestione.

 

Incoming search terms:

Installare Ciss per Epson WF 2520

Tra i modelli di Stampanti Epson che attualmente è possibile trovare con una certa frequenza in promozione, o comunque con costi abbastanza abbordabili, troviamo tutta la serie delle Stampanti Multifunzione All-in one Epson Workforce WF-2500,
modelli di cui abbiamo ampiamente parlato attraverso le pagine del blog.

Abbiamo visto quelle che sono le principali caratteristiche tecniche di tali modelli, le eventuali differenze da un modello ad un altro, gli eventuali costi di gestione delle cartucce e dulcis in fundo stiamo dando uno sguardo e all’occorrenza segnalando quali sono i modelli che è possibile trovare in promozione.

In questo aggiornamento però andiamo a trattare un argomento differente, cioè come utilizzare una Ciss, cioè un sistema a ricarica continua di inchiostro per queste Stampanti,
abbiamo deciso di trattare questo argomento, in quanto sono frequenti le richieste che ci arrivano e che richiedono eventuali alternative all’utilizzo di cartucce originali o comunque cartucce con bassa resa di inchiostro.

Grazie a questo sistema è possibile utilizzare 4 Serbatoi di Inchiostro esterni ma comunque collegati alle taniche di inchiostro, avendo in questo modo la possibIlità di stampare di più, abbattendo allo stesso tempo quelli che sono i costi di gestione stessi di queste stampanti.

Nel video la guida all’installazione ed all’utilizzo del Ciss.

Incoming search terms:

Procedura di Reset per Cartucce Canon PG540 – CL541

Multipack_Cartucce_Canon_PG540_CL541

Nel precedente articolo in cui abbiamo parlato della Stampanti Multifunzione con fax Canon Pixma economiche, e nello specifico di quei modelli che utilizzano Cartucce con testina di stampa integrata, abbiamo detto che per tutti questi modelli è possibile eventualmente ovviare alla sostituzione della Cartuccia a colori, mediante una semplice procedura di Reset.

Procedura che va effettuata direttamente sulla stampante e grazie alla quale si azzera definitivamente il livello di inchiostro di una determinata cartuccia, consentendo quindi di continuare a stampare, anche se la stampante segnala la cartuccia vuota, operazione che come abbiamo visto più volte risulta complicata o non è nemmeno effettuabile sulla stragrande maggioranza dei modelli di Stampanti Epson a colori separati.

La procedura in questo caso riguarda le Cartucce Canon della serie PG540  – CL541, ma in eraltà è valida per la stragrande maggioranza di quei modelli di Stampanti canon Pixma che utilizzano come detto solo 2 cartucce con testina integrata, una volta inserita nella propria stampante giunge un messaggio che può ssere immediato oppure  dopo alcune stampe che  indica la cartuccia esaurita  e  ne richiede la sostituzione,  nella stessa finestra di dialogo che ci compare in genere se leggiamo bene ci viene indicata la procedura per far ripartire la stampante nonostante per la stampante risulti scarica e da sostituire.

La Procedura è molto semplice, nella finestra che indica cartuccia esaurita, generalmente viene indicato anche di premere il tasto di Continua stampa per procedere ugualmente con la stampa,
il messaggio può variare, su alcuni modelli il tasto viene chiamato “Arresta Ripristina”, su altri “continua stampa”oppure “Riprendi Stampa”,
in tutti questi casi il tasto è sempre lo stesso

Tasto_Reset_Canon

bisognerà tenerlo premuto per alcuni secondi, circa 7, fino a quando non scompare la schermata di blocco iniziale, dopo di ciò nel giro di pochi secondi la stampante riprenderà nuovamente a stampare, continuando a segnalare le cartucce vuote, ma senza bloccarsi.

Per dubbi o perplessità non esitate a contattarci.

Incoming search terms:

Stampanti per Agenzia di Scommesse Sportive

Stampante_Epson_Scommess_Sportive

La serie di articoli dedicati alle stampanti termiche Epson ci ha introdotto all’argomento relativo alle Sale Scommesse e più in generale alla tipologia di Stampanti che tali tipologie di attività dovrebbero utilizzare all’interno dei propri  esercizi.

Per quel che riguarda la stampa delle bollette relative alle scommesse giocate, abbiamo visto che l’ideale è utilizzare una stampante termica, grazie alla quale è possibile stampare milioni di scontrini cambiando solo ed esclusivamente i Rotoli Termici che nella maggior parte dei casi hanno misura 80x80mm e quindi hanno anche una discreta durata.

Un’altra esigenza delle Agenzie di Scommesse è la stampa dei Palinsesti, questa è una stampa necessaria ed a volte lo spreco non ha limiti, perché purtroppo viene difficile riuscire a controllare tutti i propri clienti che a volte con la scusa di dover studiare il Palinsesto finiscono per portarselo dietro, costringendo poi alla ristampa dello stesso,
va considerato poi che di giorno in giorno cambiano gli eventi, soprattutto nei periodi caldi, cioè nei periodi in cui si giocano i
Campionati di Calcio e durante la settimana anche le Coppe Europee i volumi di gioco aumentano, sono in tanti che ormai giocano sulle scommesse, chi lo fa in maniera professionale, chi lo fa giusto per il gusto di giocare, fatto sta che negli ultimi anni le Scommesse ormai hanno cancellato giochi tradizionali come Totocalcio e Totogol, ma questo è un altro discorso.

Ritornando alla stampa dei Palinsesti dobbiamo anche considerare che nella giornata stessa cambiano anche le quote, quindi le Agenzie con più clienti e che hanno giocatori incalliti per venire incontro ai propri clienti non possono che aggiornare le quote anche sul cartaceo, quindi ancora di più spreco di carta e soprattutto di inchiostro, anzi di Toner.

Già perché per prima cosa per la stampa di Palinsesti qualsiasi sia la tipologia di Ricevitoria di Scommesse dovrebbe munirsi di una stampa laser, possibilmente monocromatica in maniera tale da contenere i costi di gestione, decisamente troppo elevati per quel che riguarda la stampa a colori,
ma anche se scegliamo una stampante laser, solo Bianco e nero, questo non vuol dire che abbiamo risolto il nostro problema,
perché se si va ad acquistare una stampante laser di fascia bassa,
vedi ad esempio stampanti laser entry level da 50/60 euro, abbiamo in mano stampanti che per prima cosa non riescono a gestire volumi di stampa intensi, in più hanno utilizzano Toner a capienza ridotta,
quindi con costi di gestione elevati.

L’ideale quindi è di andare su stampanti laser monocromatiche di fascia medio-alta,
possibilmente dotate di scheda di rete, a nostro avviso più stabile rispetto alla connessione wireless e con fronte retro automatico,
che possano gestire volumi di stampa elevati e che permettano all’utente di utilizzare Toner ad alta, anzi altissima capacità:
10/15 anche 20 mila copie per Toner.

Questa è la tipologia di stampanti laser che noi consigliamo per una Agenzia di Scommesse che abbia un volume di lavoro medio-alto, stampanti presenti anche nel catalogo Epson e che andremo a rispolverare nei prossimi aggiornamenti.

Incoming search terms:

Scheda tecnica relativa alla Epson TM-70II Series

Epson_TM-70II

Nel precedente articolo abbiamo introdotto un’altra linea di stampanti termiche epson, si tratta del modello Epson TM-70II series, modello leggermente superiore alla serie TM-60 ed ideale a nostro avviso già per una piccola attività che può essere ad esempio di commercio al dettaglio oppure nell’ambito della ristorazione o addirittura per le Ricevitorie/Scommesse Sportive.

In questo articolo ci limiteremo a conoscere quelle che sono le principali caratteristiche tecniche di questa serie Epson che come anticipato è disponibile in tantissime versioni, ma a noi ciò che ci interessa per il momento è comprenderne le caratteristiche principali:

TECNOLOGIA
Tecnologia di  Stampa termica

Metodo di stampa  Stampa termica

Metodo di stampa scontrini  Stampa termica

 Fonti & Stili

Velocità di stampa  250 mm/sec

Velocità di stampa scontrini  250 mm/sec

Set di caratteri di stampa  ANK

Capacità colonna scontrini  Sub pocket: 80 mm, 56 / 42

Dimensione carattere  0,99 mm (P) x 2,4 mm (A) / 1,14 mm (P) x 3,38 mm (A)

Caratteri per pollice  20 cpi / 15 cpi

Densità di punti  180 dpi x 180 dpi

Stampa a colori  Nero
CARTA
Tipi di carta  Scontrini

Formato carta in rotolo  79,50 ± 0,50 (P) mm x dia 83,00 mm

buffer dati

Buffer dati  4 KB oppure 45 byte

 

Alimentazione

Alimentazione elettrica  PS-180

Tensione di esercizio  24 V

 

Caratteristiche generali

Dimensioni  125‎ x 194 x 114 mm (LxPxA)

Peso  1,7 kg

Colore  Epson Dark Gray / Epson Cool White

 Affidabilità

64.000.000 MCBF (righe), 360.000 MTBF (ore)

Altre caratteristiche

Interfaccia intercambiabile  Sì

Garanzia  24 mesi Assistenza on-center (presso un centro autorizzato)

Sia nel corso di questo articolo che nel precedente di introduzione, abbiamo chiamato in causa le Ricevitorie/Sale Scommesse, tipologia di attività adatta all’utilizzo di tali stampanti soprattutto delle ricevute di scontrini,
per quanto riguarda queste attività dobbiamo però parlare anche della tipologia di stampanti che dovrebbero utilizzare in negozio per la stampa dei Palinsesti, necessari per invogliare il giocatore a puntare su determinate gare e senza il quale non hanno ragione di esistere,
un problema spesso ricorrente soprattutto per coloro i quali sono alle prime armi e di cui parleremo nel prossimo aggiornamento.

Stampanti Termiche Epson

Stampanti_Termiche_Epson

 

Nel primo anno da quanto è nato il blog sulle stampanti Epson abbiamo cercato di concentrarci prevalentemente su prodotti consumer o comunque altamente commerciali, quali ad esempio le stampanti inkjet, di cui Epson è uno dei maggiori produttori al mondo, soprattutto per quel che concerne la stampa fotografica e la stampa a colori in genere, e le stampanti laser,
categoria di prodotto in Epson è leggermente indietro rispetto ad altri colossi ma pur sempre un marchio da tener presente nel momento in cui si opta per l’acquisto di una stampante laser.

Da considerare poi che per quel che concerne le stampanti laser soprattutto monocromatiche Epson utilizza da anni e quasi su tutti i modelli una tecnologia di stampa con toner e tamburo di stampa separati, quindi è molto più facile reperire sul mercato toner compatibili oppure rigenerare il toner originale rispetto ai toner che hanno il tamburo di stampa integrato,
un dato da non trascurare per coloro i quali acquistano una stampante laser prevalentemente in funzione di ciò, cioè di riuscire a contenere quelli che sono i costi di gestione del prodotto.

Ma Epson non è solo stampanti inkjet o laser, l’azienda nipponica è tanto altro,
proprio perché già all’epoca in cui è partito il nostro progetto, conoscevamo la situazione ed eravamo al corrente di quanto vasto sia il catalogo, abbiamo deciso di lanciare il blog affinchè diventasse un punto di riferimento in primis per gli utenti consumer, quindi prevalentemente per utenti che utilizzano una stampante inkjet o al massimo laser,
in secondo luogo anche per coloro i quali utilizzano prodotto meno commerciali e molto spesso non hanno modo di confrontarsi per ciò che concerne i loro prodotti.

Nel corso di questi mesi abbiamo visto che Epson produce stampanti ad aghi, una nicchia ben definita di prodotto, magari non molto commerciale ma che ha ancora nonostante tutto un po’ di mercato, torneremo prossimamente sull’argomento stampanti ad aghi per conoscere quelle che sono le novità degli ultimi mesi,
abbiamo visto poi che Epson produce anche stampanti industriali per la stampa su CD/DVD, veri e propri duplicatori da 50 oppure 100 pezzi all’ora,
argomento al quale abbiamo concesso largo spazio, sebbene ci sia ancora da scoprire quelli che sono i principali concorrenti Epson in quest’ambito.

Ora è il turno delle Stampanti Pos e più in generale delle Soluzioni per Punto Vendita Epson,
una categoria di stampanti che in molti non associano ad Epson ma che in realtà è uno dei fiori all’occhiello Epson, in questo caso non parliamo di stampanti eccezionali dal punto di vista qualitativo,
stiamo pur sempre parlando di stampanti con tecnologia termica, ma pur sempre funzionali a quelle che sono le esigenze di un Punto Vendita.

Andremo quindi a scoprire alcuni dei modelli di Stampanti Termiche Epson già dai prossimi aggiornamenti.

Le Cartucce Epson durano meno di quanto dichiarato?

 

Cartucce_Ricaricabili_Epson_

Da quanto è nato questo blog oltre un anno fa abbiamo cercato sempre di mantenere una linea neutrale,
abbiamo parlato quasi sempre dei nuovi modelli lanciati da Epson, la nuova gamma di stampanti sia  inkjet che laser cercando di sottolineare quelli che sono i pregi ed i difetti di questi prodotti.

I pregi che non finiremo mai di sottolineare sono relativi alla qualità eccezionale delle stampe, frutto di anni di lavoro che hanno portato Epson probabilmente a diventare il brand numero 1 per la stampa di fotografie se non l’unico sicuramente insieme a Canon il migliore.

Dall’altra parte abbiamo sempre detto che per alcuni modelli le cartucce durano realmente poco,
sicuramente c’è stata una svolta con il lancio delle nuove epson workforce pro, la prima vera e propria linea di stampanti business lanciata da Epson, con cartucce ad altissima capacità che possono arrivare a stampare anche 3400 pagine per colore,
ma allo stesso tempo ci sono ancora modelli sui quali le cartucce perlomeno dal punto di vista della durata durano realmente poco.

In questo caso ci riferiamo alle Cartucce per Stampanti Expression Premium ed Expression photo che comunque non sono delle stampanti indirizzate per utenza domestica, bensì per un utente che in media deve stampare con un certa continuità.

Il problema che noi abbiamo riscontrato e sul quale vorremmo aprire un dibattito è proprio relativo alla resa di queste Cartucce,
perché si da una parte il produttore ci dice che le cartucce durano 300/400 a volte anche 700 copie per le cartucce XL, ma spesso e volentieri non è così,
per il semplice fatto che basta qualche ciclo di pulizia o qualche chiusura ed apertura della stampante in più per scaricare le cartucce senza nemmeno utilizzarle.

Già forse qualcuno ancora non lo sapeva, ma è così, a volte basta anche soltanto spegnere e riaccendere la stampante per far partire in automatico un ciclo di pulizia automatico che va a a consumare qualche piccola percentuale di inchiostro che sommato a tutte le accensioni della stampante nell’arco di qualche mese portano all’eaurimento definitivo delle cartucce.

Su questo ci piacerebbe sapere cosa ne pensate, perché a nostro avviso prima o poi i produttori dovranno muoversi in maniera tale da eliminare questo problema che non è solo di Epson ma di tutti quei modelli di stampanti che utilizzano cartucce a colori separate, senza testina di stampa.

 

Incoming search terms:

Lista delle Stampanti compatibili Email print

Epson_Email_print

Nel precedente articolo ci siamo messi alla ricerca di applicazioni che ci permettessero di stampare con la nostra stampante da dispositivi che utilizzano windows phone,
quindi nella maggior parte dei casi da smartphone nokia lumia,
abbiamo visto come ad oggi in tutto il panorama non ci sia a dire il vero un grosso assortimento, ed anche per quanto riguarda le applicazioni più famose come Epson iPrint queste ad oggi non risultano compatibili con windows phone.

Ciò però non vuol dire che nessuna stampante può stampare un documento inviato dal nostro smartphone che utilizza windows phone,
è una procedura più lunga ma pur sempre fattibile, è necessario infatti utilizzare Epson Email Print, avere uno smartphone in grado di inviare delle email, allegare quindi il nostro documento alla mail,che andremo ad inviare all’indirizzo email alla quale abbiamo registrato precedentemente la nostra stampante o comunque la stampante sulla quale andremo a stampare.

Epson Email Print non è una novità per i lettori del blog, è una applicazione che fa parte del servizio Epson connect, che abbiamo a conoscere già mesi orsono, sicuramente è meno conosciuta di Epson iPrint ed ha meno modelli compatibili con questo servizio ma è ad oggi una delle poche possibilità che abbiamo per stampare con il nostro smartphone windows phone.

Il funzionamento di Email print è abbastanza semplice,
bisogna registrare la stampante online al servizio epson connect, alla quale verrà assegnato un indirizzo email;
nel momento in cui si ha la necessità di stampare,
possiamo inviare una mail a quell’indirizzo univoco assegnato a quella stampante e questa verrà stampata; è possibile stampare sia documenti di uso comune che Foto ed Immagini.

Questo fantastico servizio è stato studiato per coloro i quali viaggiano molto e hanno la necessità di condividere documenti o immagini sia con i propri cari che con i propri collaboratori,
abbiamo però detto che non tutti i modelli Epson sono abilitati per questo servizio, anzi rispetto ad altre app, qui i modelli compatibili numericamente sono inferiori la lista comunque è disponibile qui:

Coloro i quali quindi hanno una stampante o comunque possono usufruire di una delle stampanti elencate nella lista è possibile utilizzare email print per stampare da windows phone,
in attesa di capire se e quanto verrà sviluppata qualche altra applicazione più diretta a riguardo,
che stampi direttamente in wireless,  per quanto riguarda invece il download di Email Print è possibile effettuarlo da questa pagina, disponibile sia per sistemi operativi Windows che per Mac.

Mentre la guida d’uso del prodotto è qui disponibile!

Scheda tecnica relativa alla Epson WF-2510wf

Nel precedente articolo abbiamo spiegato rapidamente quelle che sono le principali differenze tra 2 modelli della linea di Stampanti Epson workforce consumer A4,
nello specifico ci siamo soffermati sui modelli Workforce WF-2510wf e WF-2520nf,
bene o male ne abbiamo tracciato quelle che sono le differenze che non andiamo qui a ribadire in quanto c’è proprio un articolo apposito,
sicuramente ciò che balza subito all’occhio guardando il modello WF 21510 è la mancanza del Caricatore ADF che fa da alimentatore automatico dei documenti,
in questo caso quindi i modelli successivi a questo si lasciano preferire proprio per la comodità che può avere su un prodotto del genere l’utilizzo dell’ADF per l’invio di Fax oppure per la Copia o la Scansione di più documenti.

Detto questo, andiamo comunque ad elencare quelle che sono le principali caratteristiche tecniche della Epson WF-2510wf:

Tecnologia inkjet a 4 colori

Configurazione ugelli: 180 ugelli per il nero, 59 ugelli per ciascun colore

Dimensioni minime goccia: 3 pl, con tecnologia Epson Variable-sized Droplet

Tecnologia inchiostri: Epson DURABrite™ Ultra

Funzioni: Stampa, Scansione, Copia, Fax

 Stampa

Velocità di stampa ISO/IEC 24734 9 pagine/min Monocromatico, 4,7 pagine/min Colore

Velocità di stampa 34 pagine/min Monocromatico (carta comune 75 g/m²), 18 pagine/min Colore (carta comune 75 g/m²), 38 Secondi per 1 foto 10×15 cm (Carta fotografica lucida Premium Epson)

Risoluzione di stampa 5.760 x 1.440 dpi

Ciclo di funzionamento 3.000 pagine al mese

Colori Nero, Ciano, Giallo, Magenta

 

Scansione

Velocità di scansione in nero A4 300 dpi 2,2 msec/linea

Velocità di scansione a colori A4 300 dpi 7 msec/linea

Risoluzione di scansione 1.200 dpi x 2.400 dpi (Orizzontale x Verticale)

Tipo di scanner Sensore immagine a contatto (CIS)

 

Fax

Tipo di fax Fax “walk-up” in bianco e nero e a colori

Composizione rapida fax (capacità massima) 60 nomi e numeri

Memoria pagine Fino a 180 pagine

Funzioni fax Fax tramite PC, Memoria in ricezione, Auto Redial, Selezione rapida

Connettività

Interfacce USB 2.0 tipo B, USB 2.0 tipo A, LAN wireless IEEE 802.11b/g/n

Protezione WLAN WEP 64 Bit, WEP 128 Bit, WPA PSK (TKIP), WPA PSK (AES)

Servizi di stampa mobile e su cloud Epson Connect (iPrint)

Gestione supporti/carta

Formati carta A4, A5, A6, B5, C6 (busta), DL (busta), N. 10 (busta), Letter, Letter Legal, 10×15 cm, 13×18 cm, 16:09

Fronte-retro Manuale

Capacità cassetto carta 100 fogli standard, 100 fogli massima, 20 input

Numero di cassetti carta 1

Caratteristiche generali

Consumo energetico multifunzione ENERGY STAR®, 11 Watt (copia stand-alone, modello ISO/IEC 24712 ), 2,3 Watt (mod. sleep)

Dimensioni 392‎ x 377 x 177 mm (LxPxA)  Peso 5 kg

Rumorosità 5 B (A) secondo il modello ISO 7779 su carta fotografica lucida Premium Epson / modalità fotografica RPM – 36 dB (A) secondo lo standard ISO 9226

Sistemi operativi supportati Mac OS 10.5.8 o successivi, Mac OS 10.6+, Windows 7, Windows 7 x64, Windows 8, Windows Vista, Windows Vista x64, Windows XP, Windows XP x64

Software inclusi: Epson Event Manager, Epson Fax Utility, EpsonNet Config, Presto! Page Manager 9

Caratteristiche aggiuntive: Display LCD Tipo: Monocromatico x 2 Righe

Gestione supporti: Stampa senza margini, Stampa fronte/retro manuale

Il prezzo medio del prodotto si attesta su un media di 70/80 €uro.

Nel prossimo aggiornamento andremo a scoprire il modello successivo a questo, cioè l’Epson WF-2520nf.

Incoming search terms:

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress