Search Results for: pulizia stampante canon

Procedura di pulizia testine su una Stampante Canon

 

Con questo articolo ritorniamo a parlare di uno dei problemi più ricorrenti nelle stampanti che utilizzano taniche di inchiostro a colori separati senza testina di stampa sulle quali resta quindi un pezzo ricambio a parte,
quello relativo all’intasamento delle Testine uno dei principali problemi che le stampanti inkjet soprattutto Epson hanno evidenziato,
e di cui abbiamo già avuto modo di parlare nelle scorse settimane.

Epson però non è sola altri diretti concorrenti come Canon perlomeno sulle Stampanti Fotografiche a colori separati della serie Pixma hanno lo stesso problema,
andremo a vedere quindi come procedere in questo caso con la Pulizia delle testine.

Innanzitutto torno a  sottolineare  che Canon a differenza di Epson non produce un’ unica serie di stampanti con tecnologia di stampa a freddo e testine separate,
ma 2 diversi tipi,
nel primo caso cioè in quelle stampanti in cui le testine sono separate la stampa è a freddo questa tecnologia viene utilizzata nella maggior parte dei casi per la serie di stampanti fotografiche si in A4 che per grandi Formati A3, A2 ecc….;
mentre la linea commerciale a getto di inchiostro si distingue dal fatto che le cartucce sono già dotate di testina di stampa,
codici storici di cartucce Canon appartenenti a questa fascia sono le PG40 oppure le PG510 per citarne solo alcuni.

Per quanto riguarda la pulizia delle testine per le stampanti fotografiche Canon,
le possibili soluzioni sono molto simili a quelle che propone Epson;
generalmente la prima opzione è quella di avviare una pulizia ugelli direttamente da software,
la procedura è molto semplice:
premere Start – Pannello di controllo – Stampanti e Fax – doppio clic sulla stampante e si apre una nuova finestra – preferenze di stampa – manutenzione – pulizia ugelli.

 

Si può scegliere tra una pulizia ugelli normale ed una accurata,
oppure tra una pulizia su un solo colore e su tutti i colori,
fatto la procedura di pulizia si può stampare una pagina di controllo ugelli in cui si va  monitorare la qualità della stampa appena effettuata,
se questa rimane scadente allora dobbiamo procedere con il Piano B,
smontare la testina e procedere con una pulizia manuale;

Come si fa?

Segui il post correlato e lo scoprirai.

 

Incoming search terms:

Stampante per Etichette Primera lx2000

Negli ultimi mesi, in attesa di conoscere quelle che saranno le Novità sul lato delle stampanti consumer inkjet e laser, ci stiamo occupando di tutti quei modelli di Stampanti che vanno a rafforzare la posizione di leader di mercato da parte di Epson.
Parliamo di stampanti per pos, stampanti fiscali, stampanti industriali e stampanti per etichette, tanto per citare alcuni dei segmenti in cui Epson ha posizione dominante.
Sono settori in cui Epson non deve scontrarsi con i concorrenti soliti, Hp, Canon, Brother, bensì con march meno noti.

Uno di questi è Primera, azienda che andremo a conoscere bene nei prossimi giorni.
Intanto andiamo a conoscere uno dei suoi modelli punta, la Stampante per Etichette LX2000e.

Essa rappresenta una classe di prodotto del tutto nuova nelle stampanti di etichette da banco.

La LX2000e é la nuova stampante per etichette più veloce a getto d´inchiostro pigmentato di Primera. La LX2000e si rappresenta cosí in una classe unica nel campo delle stampanti desktop per etichette. Con cartucce a colore separato, Ciano, Magenta, Giallo e Nero garantisce costi per  etichetta  bassi, mentre la Velocita di stampa permette con 15cm al secondo, una Produzione di etichette rapidissima.
L´Etichette stampate possono avere incluso foto, grafici, illustrazioni e testi – anche con alta risoluzione lineari o bidimensionali codici bar code.

cosmetic label

CARATTERISTICHE

  • Stampa a colori fino a 152,4mm (6″) al secondo
  • Cartucce d’inchiostro pigmentato singole CMYK
  • Cartucce di inchiostro grandi mantengono basso il costo dell‘ etichetta
  • Wired Ethernet, USB 2.0 o connessione wireless
  • Larghezza di stampa da 19 mm a 210 mm (0.75″ a 8.25 “)
  • BS5609 Sezione 3 certificata
  • Risoluzione 4800×1200 dpi
  • Taglierina longitudinale incorporata
pigment ink

Etichette resistenti ai raggi UV e Acqua

La combinazione di inchiostri pigmentati e vari materiali sintetici, rendono le etichette stampate con la LX2000e altamente resistenti all’acqua e ai raggi UV. Questa durata supporta applicazioni come prodotti da bagno e doccia, prodotti surgelati o refrigerati, bevande e molto altro ancora!

Etichette durevoli – Una soluzione completa di GHS

durable labelsPer chi ha bisogno di Etichette dalla durata molto lunga o piú specifica, una compatibile soluzione d´etichette GHS (Globally Harmonized System), LX2000e é la scelta Perfetta. Con il suo Color Shield-Inchiostro Pigmentato e Tuffcoat Extreme PolyJet superficie, l´inchiostro della LX2000e a passato la Sezione 3, dei Tests BS5609. Il Test include la resistenza di abrasione e la permanenza di stampa in condizioni estremi, incluso l´esposizione a raggi UV e immersione ripetuta di Spray salata. Il materiale e le imaggini stampate con LX2000e, sono passati in tutte 3 categorie.

LX2000e é Perfetto per etichettare tutti i seguenti Prodotti e molto di piu

  • Prodotti da forno
  • Candele
  • Caramelle e Pasticceria
  • Prodotti per la pulizia
  • Sostanze chimiche
  • Caffé e Té
  • Cosmetici
  • Dolci, Torte e Biscotti
  • Articoli da regalo e cesti regalo
  • Gourmet e Specialitá
  • Miele
  • Marmellate, gelatine e conserve
  • Succhi di frutta e sidri
  • Noci
  • Oli (Oli essenziali)
  • Alimenti Biologici e naturali
  • Prodotti per la cura personale
  • Alimentari per animali
  • Prodotti
  • Sugo e Salse
  • Etichette per scuola
  • Sapone e Shampoo
  • Spezie ed Erbe
  • Sciroppi
  • Vitamine, Integratori e
    Integratori alimentari
  • Bottiglie D’Acqua
  • Vini, Birre e Spiriti

Come pulire le Testine su una Stampante Brother Inkjet

 

Continua la serie di articoli dedicati alla pulizia delle Testine sulle Stampanti a getto di inchiostro con un articolo dedicato proprio alla procedura di pulizia su Stampanti Multifunzione Brother a getto di inchiostro appartenenti alla serie MFC oppure DCP.

Nel corso degli anni Brother ha apportato molti accorgimenti alle proprie Stampanti portandole ai livelli di Stampanti ben più conosciute e rinomate come HP, Canon ed Epson,
considerando anche  la prolificità per quel che riguarda le periferiche Laser semplici e Multifunzioni possiamo tranquillamente affermare che Brother è a tutti gli effetti tra le aziende migliori del settore nonostante si stia scontrando con colossi veri e propri,
torno a ribadire:
HP, Epson,Canon, Samsung, Lexmark ecc……

Sebbene ormai le nuove inkjet siano abbastanza evolute rimane anche per Brother il problema relativo all’intasamento degli ugelli,
dovuto come al solito a 2 cause principali:
1) inutilizzo prolungato della Stampante che nel medio-lungo periodo porta inesorabilmente all’intasamento degli ugelli e quindi ad una scarsa qualità delle stampe,
oppure
2) utilizzo di Inchiostri Scadenti,
essendo le Cartucce Brother delle semplici taniche di plastiche sulle quali il produttore ad oggi ha scelto di non montare dei chip,
sono quelle più disponibili sul mercato come prodotti “alternativi”,
cioè come prodotti compatibili,
allo stesso modo sono anche le Cartucce più a basso costo,
visto che sui più grossi siti online vedi ad esempio Ebay troviamo stock di Cartucce Brother vendute ad 1 euro,
purtroppo non mi stancherò mai di dire di non fare affidamento a questa tipologia di Cartucce in quanto nella maggior parte dei casi non sono prodotte con inchiostro compatibile al 100% con l’inchiostro originale Brother,
questo vuol dire che nel medio-breve periodo sono altissime le probabilità che l’utilizzo di questa tipologia di Cartucce porti all’intasamento delle Testine di Stampa.

Se infatti da una parte Brother è indietro per quel che riguarda lo sviluppo di chip per le proprie Cartucce,
d’altra parte è stata in grado di produrre delle testine a prova di prodotto originale,
infatti sono veramente poche le cartucce compatibili vendute su queste stampanti che non provocano problemi alla testina di stampa.

Ok,
fin qui abbiamo individuato quelle che sono le cause molto probabili che portano ad avere dei difetti di stampa su queste stampanti,
nel prossimo articolo andremo ad analizzare quelle che possono essere le possibili soluzioni da attuare per poter risolvere il problema e tornare ad utilizzare al meglio la propria stampante.

Se sei tra coloro i quali hai avuto questo problema e sei arrivato a leggere fin qui,
ti chiedo il sacrificio di leggere il prossimo articolo.

Incoming search terms:

Hai una Stampante Canon e non ti stampa un colore?

 

Vado a concludere l’argomento relativo alla pulizia delle testine sulle stampanti fotografiche Canon con un articolo dedicato ad un problema di cui pochi sono a conoscenza ma che comunque prima o poi può succedere su stampanti a colori separati,
cioè che si bruci la testina di stampa.

In realtà è un problema che è difficile da capire,
anche perché in molti casi non viene nemmeno segnalato dalla stampante come un errore,
il problema però è che la stampante continua a non stampare un determinato colore che generalmente è il colore nero,
questo fa si che l’utente inizi a tentarle tutte,
ripetuti cicli di pulizia da software prima Pulizia Normale poi Pulizia Accurata,
rimuova la testina di stampa ed inserisca del liquido sblocca testine per sciogliere eventuali incrostazioni e far si che la stampante torni a stampare correttamente,
alcuni finanche arrivano a smontare la testina di stampa e procedura con una pulizia ultra accurata ma senza risolvere un bel niente.

Hai pure provato con una Cartuccia nuova originale e niente?
Allora ti insegno un trucco per capire se realmente la testina è in “corto” oppure no,
prova a tamponare la testina su un panno di carta assorbente e verifica se lascia qualche macchia di colore nero,

la lascia?
E’ una linea continua?
Se hai risposto si ha tutte e 2 le domande allora è risolto l’arcano mistero,
come avevamo ipotizzato la testina di stampa è in corto circuito,
a questo punto puoi fare solo e soltanto una cosa.

Quale?
Cambiare la testina di stampa,
a differenza delle stampanti Epson per le quali non puoi trovare in vendita la testina della tua stampante,
ed il tutto viene gestito direttamente tramite Centro di Assistenza autorizzato Epson,
per Canon il discorso è differente,
la testina viene considerata un pezzo di ricambio al pari delle cartucce e quindi può essere venduta nei negozi specializzati di cartucce e toner oppure in negozi di elettronica che abbiano acceso ad un ampio catalogo di prodotti.

Ma conviene acquistare la Testina?
Qui viene il bello,
in realtà non è una scelta semplice anche perché il costo è quello che è;
cercheremo di analizzarne comunque i costi nel prossimo articolo in cui cercheremo di indirizzarti in maniera corretta verso la sostituzione della testina di stampa oppure della stampante stessa.

Rimani incollato;

Incoming search terms:

Come smontare e pulire la Testina di una Canon Pixma manualmente

 

Nella prima parte di questo articolo abbiamo visto come eseguire una pulizia delle testine su una Stampante Canon direttamente da software,
in questo caso passiamo alla fase successiva,
se i problemi persistono o comunque inizia a vedersi qualche miglioria ma nello specifico c’è qualche colore in condizioni pessime,
possiamo procedere con la pulizia manuale delle testine.

In questo caso la procedura è differente,
bisogna alzare il coperchio della stampante ed attendere che il blocco porta testine si fermi al centro della stampante,
a questo punto prima di tutto togliamo tutte le cartucce,
e le posizioniamo ad una parte sicura possibilmente in luogo in cui non possano macchiare e fare dei danni,
poi procediamo con la rimozione del blocco testina,
in questo caso basterà sollevare la levetta posta su un lato del porta testina e di seguito sganciare la testina di stampa.

Una volta rimossa la testina di stampa si possono intraprendere 2 strade,
aprire con un cacciavite la testina e pulirla da eventuali incrostazioni di inchiostro,
strada non semplice e non alla portata di tutti,
oppure procedere in maniera alternativa,
cioè inserendo del liquido pulisci testine direttamente negli ugelli in maniera tale che il liquido abbia la possibilità di sciogliere eventuali incrostazioni,
è una procedura che possiamo andare a ripetere più volte ed eventualmente controllare dopo alcuni minuti il risultato tamponando la parte bassa della testina su un panno di carta bianca assorbente.

In questo modo possiamo già vedere se ci sono alcuni colori ostruiti o meno,
naturalmente sarà necessaria una “prova del nove“,
cioè inserire nuovamente la testina di stampa nella stampante,
e montare tutte le cartucce rimosse in precedenza,
se possibile attendere qualche minuto in maniera tale che il liquido abbia la possibilità di sciogliere eventuali incrostazioni e lanciare qualche test di stampa alternato eventualmente a dei cicli di pulizia testina.

Di regola la procedura dovrebbe avere un esito positivo anche se questo non è certo,
se per esempio un colore continua a stampare male,
prima di tutto proverei con una cartuccia originale nuova,
anche perché è molto probabile che se ti ritrovi un problema del genere ciò è dovuto all’utilizzo di  cartucce compatibili,
se invece un colore non esce per niente vuol dire un’altra cosa.

Cosa vuol dire?

Leggi il prossimo post correlato.

 

Incoming search terms:

Le Cartucce Epson durano meno di quanto dichiarato?

 

Cartucce_Ricaricabili_Epson_

Da quanto è nato questo blog oltre un anno fa abbiamo cercato sempre di mantenere una linea neutrale,
abbiamo parlato quasi sempre dei nuovi modelli lanciati da Epson, la nuova gamma di stampanti sia  inkjet che laser cercando di sottolineare quelli che sono i pregi ed i difetti di questi prodotti.

I pregi che non finiremo mai di sottolineare sono relativi alla qualità eccezionale delle stampe, frutto di anni di lavoro che hanno portato Epson probabilmente a diventare il brand numero 1 per la stampa di fotografie se non l’unico sicuramente insieme a Canon il migliore.

Dall’altra parte abbiamo sempre detto che per alcuni modelli le cartucce durano realmente poco,
sicuramente c’è stata una svolta con il lancio delle nuove epson workforce pro, la prima vera e propria linea di stampanti business lanciata da Epson, con cartucce ad altissima capacità che possono arrivare a stampare anche 3400 pagine per colore,
ma allo stesso tempo ci sono ancora modelli sui quali le cartucce perlomeno dal punto di vista della durata durano realmente poco.

In questo caso ci riferiamo alle Cartucce per Stampanti Expression Premium ed Expression photo che comunque non sono delle stampanti indirizzate per utenza domestica, bensì per un utente che in media deve stampare con un certa continuità.

Il problema che noi abbiamo riscontrato e sul quale vorremmo aprire un dibattito è proprio relativo alla resa di queste Cartucce,
perché si da una parte il produttore ci dice che le cartucce durano 300/400 a volte anche 700 copie per le cartucce XL, ma spesso e volentieri non è così,
per il semplice fatto che basta qualche ciclo di pulizia o qualche chiusura ed apertura della stampante in più per scaricare le cartucce senza nemmeno utilizzarle.

Già forse qualcuno ancora non lo sapeva, ma è così, a volte basta anche soltanto spegnere e riaccendere la stampante per far partire in automatico un ciclo di pulizia automatico che va a a consumare qualche piccola percentuale di inchiostro che sommato a tutte le accensioni della stampante nell’arco di qualche mese portano all’eaurimento definitivo delle cartucce.

Su questo ci piacerebbe sapere cosa ne pensate, perché a nostro avviso prima o poi i produttori dovranno muoversi in maniera tale da eliminare questo problema che non è solo di Epson ma di tutti quei modelli di stampanti che utilizzano cartucce a colori separate, senza testina di stampa.

 

Riepilogo dei nuovi modelli Epson Expression Home

Epson_XP_315

Una lunga lista di articoli è stata dedicata ai nuovi modelli Epson Expression Home, si tratta dei modelli
XP-212,
XP-215,
XP-312,
XP-315,
XP-412,
per ogni modello abbiamo cercato di creare una panoramica del prodotto, rilasciando anche quelle che sono le principali caratteristiche tecniche ed informando su quelli che sono attualmente i prezzi.

Terminiamo adesso l’argomento cercando di dare un giudizio finale su tutti e 5 modelli,
il giudizio è totalmente indipendente e per il momento si basa su quelle che a caldo sono le nostre impressioni.

Sicuramente Epson anche sui modelli di Stampanti Multifunzione Inkjet ha fatto dei passi in avanti,
basti pensare a come era la vecchia generazione di Stampanti Epson Stylus un esempio su tutti la serie DX per rendersi conto di come queste siano cambiate profondamente nel design e nella struttura portante delle stampanti,
più leggere, più compatte, più belle, più complete.

Ormai stampare anche da dispositivi mobile è diventata una necessità e quindi i produttori stanno producendo anche dal basso, cioè dai modelli più economici, stampanti in grado di stampare in wireless,
grazie ad una serie di Applicazioni create ad hoc proprio per questo.

Analizzando questi 5 nuovi modelli anche il modello più economico XP-212 stampa in wireless e da dispositivi mobile, quindi siamo davanti ad un prodotto abbastanza completo,
questo in parte giustifica il prezzo più elevato rispetto a prodotti concorrenti di pari livello,
vedi ad esempio alcuni modelli HP Deskjet oppure Canon Pixma.

Se però dobbiamo spingere verso un prodotto specifico allora la scelta ricade sui modelli XP-312 oppure XP-315,
meglio il secondo modello visto che in questa fascia di stampanti, trovarne una con colori chiari è diventata una rarità,
a parte il colore, il vantaggio principale risiede nella possibilità di poter gestire la stampante direttamente dal pannello di controllo LCD, un vantaggio non da poco,
soprattutto per coloro i quali non sono molto pratici nella corretta manutenzione delle testine di stampa oppure per la sostituzione delle Cartucce.

Questa rimane comunque la nostra prima impressione, sulla quale siamo pronti ad aprire un dialogo con coloro i quali a breve inizieranno a testare questi nuovi modelli Epson Expression Home.

 

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Proudly powered by WordPress